QR code per la pagina originale

Windows Phone supera il 15% in Italia

Windows Phone perde lo 0,3% in media nei cinque principali mercati europei. L'unica eccezione è l'Italia, dove il sistema operativo ha superato il 15%.

,

Kantar Worldpanel ha pubblicato gli ultimi dati trimestrali relativi alle vendite di smartphone. Nei mesi luglio-agosto-settembre 2014 non ci sono cambiamenti nelle posizioni in classifica: Android continua il suo dominio in tutto il mondo, seguito a grande distanza da iOS e Windows Phone. Il sistema operativo Microsoft è l’unico che, in Europa, segna una percentuale negativa, ma l’azienda di Redmond può ritenersi soddisfatta dal successo ottenuto finora in Italia.

Considerando i cinque maggiori mercati europei (Italia, Germania, Francia, Spagna e Regno Unito), il dato riferito a Windows Phone non è molto entusiasmante: 9,2% di market share con un -0,3% rispetto allo stesso periodo del 2013. Le quote di Android e iOS sono rispettivamente del 73,9% (+1,4%) e 15,4% (+1,5%). Le vendite relative agli smartphone con Windows Phone non tengono conto dei recenti Lumia 730, 735 e 830, disponibili solo a fine settembre, quindi è probabile un miglioramento delle statistiche nei prossimi mesi.

In quattro dei cinque mercati europei, la quota di mercato del sistema operativo Microsoft ha subito una flessione compresa tra il -0,1% della Francia al -1,4% della Germania. L’unica eccezione positiva è rappresentata dall’Italia. Nel nostro paese, Windows Phone ha consolidato la seconda posizione con il 15,2% e un +1,5% rispetto al 2013. Il punto più alto è stato però raggiunto a dicembre 2013, quando Kantar ha rilevato un 17,1%.

Per quanto riguarda Android non c’è nulla da dire. Il sistema operativo Google occupa saldamente la vetta della classifica con percentuali “bulgare”. In Spagna ha superato addirittura il 90%. Il dato più clamoroso è quello relativo alle vendite di iPhone in Giappone. Sebbene il secondo posto non sia in discussione, iOS ha perso il 15,9% in un anno, passando dal 47,2% al 31,3%.