QR code per la pagina originale

Haier vuole caricare lo smartphone con la lavatrice

Haier ha sottoscritto un accordo con Energous per integrare la tecnologia di ricarica wireless negli elettrodomestici che arriveranno sul mercato nel 2015.

,

Oggi esistono diverse soluzioni che consentono di ricaricare un dispositivo senza usare cavi, ma quasi tutti sfruttano la risonanza magnetica. Haier, il gigante cinese degli elettrodomestici, vuole offrire ai suoi clienti un sistema più comodo. Il produttore ha sottoscritto un accordo con Energous per integrare la sua tecnologia WattUp in lavatrici, frigoriferi e forni. In questo modo verranno ricaricati tutti i dispositivi presenti in un raggio di circa 5 metri.

Energous ha realizzato un router wireless che può alimentare a distanza uno smartphone e altri device, utilizzando un segnale a frequenza radio. L’idea è integrare il trasmettitore WattUp negli elettrodomestici Haier per fornire energia ad ogni dispositivo compatibile presente nella stanza. Il sistema funziona solo insieme al ricevitore WattUp. Circa due mesi fa, l’azienda californiana ha pubblicato un video, in cui il CTO Michael Leabman mostra la ricarica wireless di due iPhone, uno dotato di custodia e l’altro appoggiato su una base.

Il CEO di Energous, Stephen Rizzone, ha anticipato che sono stati sottoscritti diversi accordi con alcuni produttori per integrare trasmettitore e ricevitore direttamente in smartphone, tablet, elettrodomestici, custodie e indossabili. I primi prodotti non saranno sul mercato prima di 18-24 mesi, ma Haier vuole battere tutti sul tempo annunciando le sue “wireless appliance” entro i prossimi 14 mesi.

La tecnologia WattUp usa frequenze radio per inviare 4 Watt di potenza in un raggio di 15 piedi (circa 4,6 metri). La distanza dipende dal numero di antenne integrate nel trasmettitore. Avendo a disposizione uno spazio più ampio, come la superficie di un frigorifero o di una lavatrice, si potrebbe teoricamente aumentare la copertura del segnale. Per avere un tempo di ricarica paragonabile a quello del comune caricabatterie da muro è comunque preferibile non superare la distanza di 5 piedi (circa 1,5 metri).

Un singolo trasmettitore può caricare fino a 24 dispositivi, ma la potenza massima (4 Watt) può essere erogata solo per 4 device. Il segnale ha una frequenza compresa tra 5,7 e 5,8 MHz. Energous ha sviluppato un’app mobile che gestisce le “autorizzazioni” (quali dispositivi presenti nella stanza possono essere caricati) e attiva la ricarica. Prima di vedere sul mercato gli elettrodomestici “wireless charger” di Haier è necessario però chiarire se esistono problemi per la salute umana e se la ricarica senza fili causa un inutile spreco di elettricità.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,