QR code per la pagina originale

Smartphone: Samsung perde quote, Xiaomi sorprende

Secondo IDC, Samsung rimane la leader del mercato smartphone ma ne ha venduti molto meno; bene Apple grazie agli iPhone 6 e, a sorpresa, Xiaomi è terza.

,

Dopo solo 4 anni di vita, Xiaomi è riuscito a diventare il terzo maggiore produttore di smartphone al mondo, scalzando dunque numerosi big del settore nella classifica di IDC. Lo precedono solo Samsung e Apple, ancora oggi i leader del mercato.

IDC ha analizzato le vendite registrate nello scorso trimestre segnalando che, mentre Samsung rimane ancora la regina indiscussa del settore con ben 78,1 milioni di unità spedite e un market share del 23%, ha perso una buona quota, dell’8,2%. È stata l’unica azienda tra le prime cinque in classifica a vedere un calo nelle spedizioni su base annua, dovuta sia alla concorrenza sempre più forte che a una «più debole domanda per i suoi dispositivi di fascia alta». Infatti, la sua posizione di leadership è dovuta principalmente ai suoi telefoni di fascia media e bassa, il che significa che il suo prezzo medio di vendita è sceso.

Nel frattempo il lancio di iPhone 6 e iPhone 6 Plus ha permesso ad Apple di spedire in totale ben 39,3 milioni di smartphone iOS nel trimestre, ottenendo un +16,1% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. I nuovi modelli hanno venduto infatti ben 10 milioni di unità solo durante il primo weekend di lancio, ma la compagnia californiana ha continuato a registrare una forte domanda per gli iPhone 5S e iPhone 5C.

La situazione di Xiaomi è poi sorprendente. Focalizzandosi sulla Cina e sui mercati adiacenti come il sudest asiatico, l’azienda è riuscita a rafforzare le sue vendite e a divenire il terzo più grande produttore di smartphone al mondo. È un risultato che effettivamente stupisce, poiché Xiaomi è un’azienda molto giovane, ma secondo IDC è stato particolarmente importante il lancio dello Xiaomi Mi-4, telefono di punta che compete direttamente col Samsung Galaxy S5 e con gli iPhone di Apple, ma più economico. Bisognerà vedere come reagiranno gli altri mercati maturi quando la compagnia deciderà di entrarvi.

Chiudono la top five Lenovo ed LG, che rispettivamente hanno spedito nel terzo trimestre 16,9 e 16,8 milioni di smartphone, con una percentuale di crescita leggermente più favorevole per LG, che ha guadagnato 39,8 punti percentuali contro i 38 della rivale cinese, su base annua.

Fonte: TechCrunch • Immagine: Google+ • Notizie su: ,