QR code per la pagina originale

Evernote, messaggi di lavoro con Work Chat

Work Chat è una funzionalità che semplifica la collaborazione di gruppo mediante l'uso di messaggi relativi alla nota condivisa tra colleghi di lavoro.

,

Gli utenti che usano Evernote su Windows, Mac, iOS, Android e web hanno ora a disposizione una nuova funzionalità per il lavoro di gruppo, denominata Work Chat. Il popolare servizio di note-taking consente di inviare messaggi direttamente dall’interfaccia dell’applicazione, evitando l’uso di email, SMS o altri servizi esterni. È quindi possibile discutere su idee, documenti e progetti in tempo reale, senza attendere ore per ricevere una risposta. Sul sistema operativo Apple è stata inclusa anche la feature premium Context.

Work Chat è una delle novità annunciate dall’azienda durante la Evernote Conference di inizio ottobre e indirizzate principalmente all’utenza business. La funzionalità è stata sviluppata con l’obiettivo di facilitare la collaborazione attraverso la condivisione di note o interi notebook con i colleghi di lavoro, dai quali ricevere un feedback. È possibile inviare un messaggio ad un singolo destinatario o ad un gruppo e, opzionalmente, sincronizzare l’app con i contatti Google. Le note a cui viene fatto riferimento verranno mostrate nella chat.

Quando viene inviata una nota via email, il destinatario verrà aggiunto alla conversazione. L’avvio della chat viene segnalata agli altri utenti con una notifica e una email che includono un pulsante per aprire Evernote. Nell’elenco delle note e dei notebook vengono visualizzati gli avatar (piccoli cerchi con foto) dei colleghi che partecipano alla discussione. Gli stessi avatar sono visibili all’interno delle singole note. Work Chat non consente però la modifica dei documenti in tempo reale da parte di più utenti.

La seconda novità, per adesso presente solo su Evernote per iOS, è Context. La funzionalità premium (è richiesto l’abbonamento) mostra note, articoli e persone attinenti a ciò su cui l’utente sta lavorando. Ad esempio, se si scrive una nota su Tim Cook, verrà visualizzato il suo profilo LinkedIn. Inoltre, la feature mostra le note dei colleghi di lavoro e articoli correlati di fonti esterne.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: