QR code per la pagina originale

Gmail 5.0 per Android: novità e download

Ha preso il via il rilascio dell'update che porta l'app ufficiale di Gmail per i dispositivi Android alla versione 5.0: tra le novità il Material Design.

,

L’applicazione ufficiale di Gmail dedicata ai dispositivi Android passa ufficialmente alla versione 5.0, allineandosi dunque alla numerazione del nuovo sistema operativo Lollipop ormai pronto a debuttare. Le novità introdotte sono quelle di cui si è già parlato in un recente rumor: la prima che balza all’occhio riguarda il completo restyling dell’interfaccia, rivoluzionata secondo le linee guida del Material Design.

C’è poi il supporto agli account Exchange per la gestione delle caselle aziendali, una rinnovata visualizzazione dei messaggi scambiati all’interno delle conversazioni e una schermata inedita per la composizione delle email. Come sempre accade in questi casi il rollout potrebbe impiegare diversi giorni prima di raggiungere tutti gli utenti in modo automatico. Chi non vuole attendere può fin da subito scaricare e installare il file APK messo a disposizione dal sito Android Police. Nel caso in cui si desideri utilizzare l’app abilitando il supporto ad Exchange è necessario fare lo stesso con un secondo APK. In entrambi i casi i pacchetti contengono la firma di Google e garantiscono la possibilità di essere aggiornati in futuro.

Screenshot per l'interfaccia dell'applicazione Gmail 5.0 su smartphone Android

Screenshot per l’interfaccia dell’applicazione Gmail 5.0 su smartphone Android (immagine: Android Police).

Tutto questo, ovviamente, senza dimenticare le funzionalità introdotte da qualche giorno con Inbox. La versione Gmail 5.0 per Android manda di fatto in pensione il client email standard preinstallato con il sistema operativo mobile di Mountain View, reso ormai obsoleto. Il gruppo di Mountain View ha dunque scelto di rivoluzionare la gestione della posta elettronica in concomitanza con il debutto della piattaforma Android 5.0 Lollipop, che proprio in questi giorni debutta con l’arrivo sul mercato dei dispositivi Nexus 6 e Nexus 9, oltre che con il rilascio dei primi aggiornamenti dedicati ai prodotti commercializzati negli ultimi anni da Google.

Fonte: Android Police • Immagine: Android Police • Notizie su: