QR code per la pagina originale

Google-LG: accordo decennale sui brevetti

Un accordo decennale tra Google e LG Electronics permetterà alle due aziende di sfruttare i reciproci brevetti per la realizzazione di nuovi prodotti.

,

Google e LG Electronics annunciano in via ufficiale la firma di un accordo a lungo termine riguardante una vasta gamma di prodotti e tecnologie. Una stretta di mano che rafforza la longeva collaborazione tra le due aziende, andando ad interessare brevetti e proprietà intellettuali già presenti nel portfolio delle due aziende, così come quelli che saranno depositati nel corso dei prossimi dieci anni.

Una stretta di mano fra due dei principali protagonisti del settore hi-tech, già uniti da una solida partnership che in passato ha condotto alla commercializzazione di diversi dispositivi, compresi gli smartphone della linea Nexus. Questo senza contare i numerosi telefoni targati LG e basati sul sistema operativo Android presenti sul mercato, oltre agli smartwatch prodotti dalla società sudcoreana ed equipaggiati con la piattaforma Android Wear di Mountain View.

Siamo lieti di avere stretto un accordo con LG, un’azienda leader a livello globale nel campo della tecnologia. Lavorando insieme ad accordi di licenza come questi, le aziende possono focalizzarsi nella realizzazione di grandi prodotti e servizi per i consumatori di tutto il mondo.

Queste le parole di Allen Lo, Deputy General Counsel for Patents di Google, alle quali fanno eco quelle di J.H. Lee, Executive Vice President and Head of the LG Electronics Intellectual Property Center.

LG valorizza il suo legame con Google e questo accordo sottolinea l’impegno per lo sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie che possano migliorare le vite dei consumatori.

L’accordo permetterà ad entrambe le aziende di sfruttare le rispettive tecnologie per dar vita a nuovi prodotti, da qui al 2024. In altre parole, Google e LG hanno scelto di condividere i propri brevetti, garantendosi la possibilità di continuare a creare device innovativi per tutto il prossimo decennio.