QR code per la pagina originale

WhatsApp introduce la doppia spunta blu

WhatsApp introduce una nuova icona: la doppia spunta blu conferma quando un messaggio non solo è stato ricevuto, ma è stato anche effettivamente letto.

,

WhatsApp introduce la doppia spunta blu, e cambia di molto l’esperienza che va ad offrire agli utenti. D’ora in poi non si potrà infatti più fare melina, ipotizzando la possibilità di non aver visto il messaggio ricevuto: una spunta evidente e distinta certifica la ricezione del messaggio, offrendo così al mittente una sorta di ricevuta di ritorno.

WhatsApp: la doppia spunta blu

D’ora in poi, insomma, WhatsApp potrà etichettare i messaggi in tre modi differenti:

WhatsApp, spunta semplice  Il messaggio è stato inviato con successo;

WhatsApp, doppia spunta  Il messaggio è stato ricevuto con successo;

WhatsApp, doppia spunta blu  Il messaggio è stato letto.

Le informazioni disponibili si fanno ancora più dettagliate tenendo il dito premuto per alcuni istanti sul messaggio di proprio interesse: l’applicazione consente di accedere ai dettagli relativi al messaggio stesso, mostrando così anche l’orario di consegna del messaggio stesso:

WhatsApp, informazioni dei messaggi

WhatsApp, informazioni dei messaggi su Windows Phone

Dopo mesi di rumor (in passato si era ipotizzato l’arrivo di una “terza spunta”, una tripla “V” che invece ora è sostituita da una icona con differente tono cromatico), insomma, la novità diventa improvvisamente ufficiale ed è istituzionalizzata nelle FAQ del servizio con tanto di dettagli relativi a significato delle spunte, possibili cause di malfunzionamento (ad esempio l’utilizzo di vecchie versioni di WhatsApp potrebbe inibire la correttezza delle icone) ed utilizzo della doppia spunta blu all’interno dei gruppi.

Inevitabilmente la semplice doppia spunta blu è diventata su Twitter e Facebook argomento di discussione in queste ore, poiché basta questa piccola icona a cambiare pesantemente il modo di rapportarsi con un canale popolare e conosciuto come WhatsApp. La doppia spunta infatti toglie gran parte della libertà ai destinatari dei messaggi per consegnarla ai mittenti: il destinatario non potrà più celarsi, mentre il mittente avrà bene in mente chi ha effettivamente ricevuto il messaggio.

Fino ad ora le comunicazioni potevano fermarsi dietro una disfunzione, un imbarazzo o semplicemente dietro la volontà di troncare una discussione; con la nuova spunta invece cambia il linguaggio stesso di WhatsApp, costringendo a rapporti più schietti nei quali lo strumento si scarica ogni responsabilità rendendo trasparente ed effettivo il servizio di consegna delle comunicazioni veicolate.

Speciale: WhatsApp

Doppia spunta blu: cambiano le regole

Inizia l’era della “doppia spunta blu“, insomma. Difficilmente si può parlare di attacco alla privacy, ma sicuramente ogni utilizzatore di WhatsApp avrà ora un rapporto diverso con il servizio stesso e con la propria community. Molto potrebbe cambiare anche per quelle radio o quei servizi mainstream che oggi utilizzavano WhatsApp per raccogliere messaggi dagli utenti: la conferma di lettura potrebbe minare fortemente la fiducia da parte degli ascoltatori, poiché se il messaggio non viene letto va a perdersi quel rapporto diretto che si immagina dietro la propria comunicazione.

Non è solo una semplice icona, insomma: la doppia spunta blu è effettivamente qualcosa di importante poiché cambia le regole su una piattaforma utilizzata da centinaia di milioni di utenti.

Update: a quanto pare è possibile leggere i messaggi su WhatsApp pur senza far comparire la famigerata doppia spunta blu (inibendo dunque la “ricevuta di ritorno” che conferma la lettura del messaggio al mittente). Le istruzioni sono disponibili qui.

Notizie su: ,