QR code per la pagina originale

Il car sharing di enjoy arriva a Firenze

Eni ha portato il proprio servizio di car sharing nel capoluogo toscano, dove le Fiat 500 rosse di enjoy sono già scese in strada da qualche giorno.

,

185.000 iscritti al servizio, 1,5 milioni di noleggi. Sono questi i numeri fatti registrare sinora da enjoy, servizio di car sharing messo in campo da Eni. Un risultato sorprendente, soprattutto se si considera che il lancio è avvenuto meno di un anno fa, interessando inizialmente solo la città di Milano. Qualche mese più tardi l’iniziativa è stata messa in campo anche a Roma e da ieri è possibile noleggiare le Fiat 500 rosse anche nelle strade di Firenze.

La conferenza stampa andata in scena nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio ha visto, tra gli altri, la presenza del sindaco Dario Nardella, che ha sottolineato l’importanza dell’adottare un nuovo approccio nella gestione della viabilità. Firenze è una realtà unica: 360.000 abitanti, 60.000 studenti. Una città pronta ad accogliere l’innovazione del car sharing, portandola fin dentro il suo cuore pulsante, il centro storico.

La flotta iniziale conta ben 200 vetture, tutte con certificazione Euro 6, per garantirne la sostenibilità anche dal punto di vista ambientale: le prime Fiat 500 rosse sono in giro per le strade della città ormai da alcuni giorni, preannunciando così alla cittadinanza quello che è stato l’annuncio giunto soltanto in queste ore.

enjoy: il servizio di Eni per il car sharing arriva nelle strade di Firenze

enjoy: il servizio di Eni per il car sharing arriva nelle strade di Firenze

Le tariffe praticate sono le stesse già viste a Milano e Roma: 0,25 euro al minuto in marcia, 0,10 euro in caso di sosta, con la possibilità di entrare nelle ZTL e di parcheggiare all’interno delle strisce blu, oltre che nelle aree coperte dal servizio. Ovviamente anche la piattaforma per cercare e trovare un veicolo è rimasta la stessa, facendo uso di applicazioni mobile (disponibile per Android, iOS, Windows Phone) e della piattaforma Web accessibile da qualunque postazione desktop o laptop.

 

Per fornire ai propri utenti ancora più vantaggi, enjoy ha appena siglato tre nuove partnership commerciali: grazie a Vodafone, il cui brand sarà presente sulle vetture a cominciare dalla flotta attiva su Firenze, i nuovi iscritti già clienti dell’operatore telefonico otterranno un welcome voucher di 10 euro. Inoltre American Express permetterà ai suoi clienti di utilizzare la propria carta di credito per l’iscrizione al car sharing Enjoy. Infine gli iscritti al programma Priceless Cities di MasterCard, che si registrano al car sharing Enjoy, riceveranno un bonus di benvenuto del valore di 10 euro. Altre realtà che collaboreranno con Eni sul territorio locale sono il marchio di abbigliamento sportivo DKB e la squadra calcistica della Fiorentina.

Le novità non finiscono qui. Dal palco dell’evento i responsabili del progetto hanno anticipato l’arrivo di interessanti iniziative per i prossimi mesi, con la promessa di svelarne tutti i dettagli entro Natale. La più interessante è quella che riguarda l’estensione del modello al mondo delle due ruote. Non più solo car sharing, ma vehicle sharing: enjoy collaborerà con Piaggio per mettere a disposizione degli utenti anche gli scooter, un mezzo ancora più pratico e comodo per muoversi agilmente nel traffico cittadino.

Potrebbe essere una svolta importante per il mondo della mobilità condivisa, poiché estenderebbe la portata di un brand come enjoy verso modalità miste di spostamento senza far fulcro su un solo veicolo. Il che, è del tutto evidente, cambierebbe le regole del gioco e stimolerebbe un ulteriore snellimento dei flussi di traffico cittadini.

Il sindaco Dario Nardella alla conferenza stampa di presentazione per l'arrivo di enjoy a Firenze

Il sindaco Dario Nardella alla conferenza stampa di presentazione per l’arrivo di enjoy a Firenze

Notizie su: ,