QR code per la pagina originale

Apple e Beats lanciano le cuffie Solo2 Wireless

Apple e Beats lanciano il primo dispositivo congiunto dopo l'acquisizione: le cuffie Solo2 Wireless, upgrade della precedente versione dotata di cavi.

,

A poche ore dall’apparizione online degli schemi di design, Apple e Beats hanno deciso di lanciare ufficialmente le cuffie Solo2 Wireless, upgrade della precedente versione ora completamente senza fili. Si tratta del primo dispositivo prodotto dopo l’acquisizione da parte del gruppo di Cupertino, anche se il marchio della mela morsicata non sembra essere riportato sul design esterno.

Le Beats Solo2 Wireless sono identiche, almeno dal punto di vista dell’aspetto, alle precedenti Solo2. L’unica differenza è la disponibilità dell’ascolto senza fili, fatto invece assente nel modello antecedente poiché esclusivamente wired. La linea Solo2 nasce come proposta vagamente più economica e abbordabile della Studio, la punta di diamante della produzione targata Dr. Dre e Jimmy Iovine.

Dai materiali resi disponibili al lancio, le cuffie garantiscono un raggio d’azione di circa 10 metri dal player a cui saranno collegate. Non ultimo, permetteranno di rispondere a chiamate telefoniche semplicemente premendo il tasto “b” sulla scocca, poiché dotate di microfono. Lo stesso controllo serve anche per regolare il volume di riproduzione. Completate con una batteria ricaricabile, queste cuffie garantiscono fino a 12 ore di ascolto wireless ininterrotto. Ad autonomia terminata, possono essere comunque collegate via cavo al proprio riproduttore preferito, per l’immediato utilizzo senza attesa.

Vendute in rosso, nero, bianco e blu, saranno disponibili negli Apple Store statunitensi entro la fine di questo mese, quindi entro la fine dell’altro fra gli altri rivenditori autorizzati. La versione rossa è invece esclusiva di un un accordo con Verizon Wireless. Il prezzo è di 299.95 dollari, mentre l’arrivo sul mercato europeo non è stato ancora chiarito, sebbene imminente.

Sebbene si tratti semplicemente di un upgrade di un modello già esistente, Apple non sembrerebbe essere intervenuta direttamente sulla progettazione e l’estetica, stando almeno al prodotto presentato. Così come garantito da Tim Cook a margine dell’acquisizione, infatti, la Mela non limiterà la libertà creativa che ha portato Beats rapidamente al successo internazionale: la promessa sembra essere sta mantenuta.

Fonte: AppleInsider • Via: MacRumors • Immagine: AppleInsider • Notizie su: , ,