QR code per la pagina originale

Xbox One a 10 milioni di unità, più vicina a PS4

Xbox One raggiunge l'importante obiettivo di 10 milioni di unità spedite: si avvicina pericolosamente a PS4 grazie ai nuovi giochi e al taglio di prezzo.

,

Microsoft ha appena annunciato di aver distribuito ben 10 milioni di Xbox One dal lancio sul mercato ad oggi, un importantissimo traguardo che è riuscita a raggiungere grazie alle strategie attuate nell’ultimo periodo. PS4 rimane sempre la leader della nuova generazione di console ma Microsoft lascia intendere che tale situazione potrebbe cambiare presto.

I dati di mercato appena distribuiti includono le Xbox One spedite ai rivenditori, piuttosto che le unità realmente vendute ai consumatori. L’obiettivo di 10 milioni di unità giunge tre mesi dopo quello annunciato dalla rivale Sony per la sua PlayStation 4 (ora a quota 13,5 milioni di unità vendute), ma le mosse effettuate nell’ultimo periodo hanno permesso alla nuova Xbox di «guidare le vendite delle console di ottava generazione negli Stati Uniti, durante le scorse due settimane»; le festività di fine anno sono ormai molto vicine e dunque non è più scontato come prima che sia PS4 a guidare le vendite natalizie.

Due i fattori principali che hanno permesso a Xbox One di recuperare nei confronti della rivale. Innanzitutto, i nuovi giochi next-gen lanciati di recente: Halo The Master Chief Collection ha visto il debutto nelle scorse ore e già «ottenuto un impressionante punteggio di Metacritic, di 89»; Sunset Overdrive è stato recentemente nominato da IGN come il miglior gioco del mese di ottobre; introdotti anche diversi bundle che contengono non solo una Xbox One ma anche uno a scelta tra i giochi più attesi dell’ultimo periodo, tra cui Assassin’s Creed: Unity, Call of Duty: Advanced Warfare e Sunset Overdrive. Il secondo fattore vincente che ha influenzato il rendimento della Xbox è stato il taglio di prezzo (di 50 dollari) che Microsoft ha effettuato negli Stati Uniti, a partire dallo scorso 2 novembre.

La compagnia statunitense ha infatti ammesso che «la risposta a questa ondata di nuovi giochi di successo e nuovi bundle è stata sorprendente» e soprattutto che «le vendite sono salite alle stelle dal taglio di prezzo in vigore dal 2 novembre». Adesso, la sfida tra Microsoft e Sony sarà quella di attirare più consumatori possibili durante la sfrenata stagione di shopping natalizio, e non è più scontato come prima che sia PS4 a guidare le vendite, almeno negli USA. Infatti, «rispetto alla settimana precedente [dove Xbox One era in vendita al prezzo pieno di 399 dollari, ndr] le vendite di Xbox One negli Stati Uniti sono più che triplicate».

Galleria di immagini: Microsoft Xbox One, le foto