QR code per la pagina originale

Nokia: il futuro sta per ricominciare

Nokia promette un nuovo annuncio entro le prossime ore. Il futuro dell'azienda ricomincia da nuovi ambiti e nuovo pathos: è di nuovo la prima volta.

,

Il futuro, in casa Nokia, sta per cominciare: inizia domani, con un evento nel corso del quale l’azienda potrebbe svelare parte dei propri piani, forse proprio a partire da un prodotto che ne introdurrà i prossimi passi.

Update: Nokia ha annunciato il tablet Nokia N1, basato su Android.

Il passato è definitivamente alle spalle: con l’introduzione sul mercato del primo Microsoft Lumia che pone fine all’era dei Nokia Lumia (ossia la spallata definitiva a Symbian, passato ormai remoto dell’azienda europea), il brand Nokia è definitivamente uscito dal mondo della telefonia mobile. Per lunghi mesi il nome è rimasto collegato ai prodotti benché lo sviluppo fosse ormai in mano a Microsoft e tutto ciò per garantire linearità di passaggio mentre Microsoft organizzava le proprie strutture per lo sviluppo dei prodotti che verranno. Ma domani, 18 novembre 2014, il nuovo futuro di Nokia avrà inizio.

Al momento non si sa nulla: un messaggio che dice molto e nulla, un’immagine che alimenta la curiosità, migliaia di reazioni sui social network da parte di chi negli anni si è affezionato al brand, ma poco altro:

Sono in molti ad azzardare ipotesi: chi spera in nuovi smartphone, chi suggerisce un set-top-box, chi pensa alla domotica, chi ad indossabili quali smartwatch o braccialetti smart. Nessun altro indizio aiuta a capire qualcosa di più, però: al momento il futuro di Nokia è nascosto dietro una data e una scatoletta nera che potrebbe essere tutto e nulla.

L’evento presso cui Nokia terrà la propria presentazione (nelle mani di Sebastian Nystrom) è denominata “Slush” ed ospiterà nelle prossime ore eventi per startup, innovatori e artisti. La location è presso Helsinki: se Nokia deve muovere il primo passo, insomma, preferisce farlo in casa. Ma senza timori: la promessa di un qualche annuncio che conta è stata moltiplicata sui social network, cercando il coinvolgimento degli utenti per coltivare la curiosità nelle ore antecedenti l’evento.

Fonte: Nokia • Notizie su: