QR code per la pagina originale

Sony: un nuovo sensore per i futuri smartphone

Sony annuncia Exmor RS IMX230, un particolare sensore per i futuri smartphone: è da 21 MP e ha per la prima volta la tecnologia a rilevamento di fase auto.

,

Sony Exmor RS IMX230 è il nuovo sensore appena presentato dalla casa nipponica, progettato per smartphone e fotocamere di nuova generazione. È particolare poiché dotato di un sistema di fessa a fuoco automatica a rilevamento di fase, finora mai visto su un sensore per telefoni.

La nuova tecnologia di messa a fuoco automatica Sony a rilevamento di fase consentirà alle fotocamere di catturare con precisione gli oggetti in rapido movimento, sia per le fotografie che per i video; i calcoli necessari vengono effettuati automaticamente dal circuito di elaborazione presente all’interno. Il sensore da 21 megapixel e 1/24 pollici, progettato a strati sovrapposti, supporta fino a 192 diversi punti di messa a fuoco automatica e presenta una nuova tecnologia HDR avanzata.

Questa modalità HDR ottiene il massimo dei dettagli nelle situazioni di scatto con esposizione problematica, che riesce a raggiungere impostando due differenti scenari di esposizione ed elaborando le informazioni corrette attraverso il processo del segnale luminoso. Sony Exmor RS IMX230 offre inoltre una vasta gamma di opzioni per quanto riguarda la cattura di fotografie e filmati: supporta la registrazione dei video 4K a 30fps, a 1080p a 60fps e a 720p a 120fps.

Il nuovo sensore sarà disponibile a partire da aprile 2015 ed è lecito supporre che troverà spazio nei prossimi smartphone di punta targati Sony, ma non solo: è infatti probabile che arrivi anche nei telefoni delle altre aziende, tra cui gli iPhone di Apple.

Fonte: Sony • Via: Tom's Hardware • Notizie su: