QR code per la pagina originale

Fastweb porta il WiFi gratis a Palermo

Fastweb ha accesso la rete WiFi gratuita della città di Palermo. I cittadini potranno navigare in banda larga, liberamente, in 14 aree pubbliche

,

Fastweb accende la rete WiFi gratuita della città di Palermo. Grazie ad un progetto del Comune, i cittadini potranno adesso collegarsi gratuitamente ad internet, navigando in banda larga in 14 aree pubbliche, attraverso tutti gli apparati mobili (tablet, smartphone e PC). La nuova rete WiFi progettata e realizzata dall’operatore in convenzione Consip è tecnologicamente avanzata e garantisce la copertura di gran parte della città. Le antenne hotspot WiFi sono state infatti collocate presso le principali piazze e parchi di Palermo.

Le aree coperte sono Piazza Verdi, Palazzo delle Aquile, Piazza Pretoria, Piazza Bellini, Villa Niscemi, Cantieri Culturali ZISA, Museo del Mare, Villa Garibaldi, Piazza Fonderia Oretea, Piazza Castelnuovo, Piazza Ruggero Settimo, Piazza S. Domenico, Piazza Caracciolo e Piazza Garaffello. L’accesso alla rete Internet è completamente libero e chiunque potrà navigare, in mobilità, in modo gratuito e sicuro per alcune ore al giorno. Fastweb, infatti, ha dotato l’infrastruttura dei più moderni sistemi di sicurezza per garantire la navigazione e lo scambio dei dati senza pericolo di intrusione dall’esterno.

La nuova rete WiFi di Palermo è inoltre una piattaforma stabile e performante che garantisce l’accesso di molti utenti in contemporanea grazie all’integrazione degli hotspot con l’infrastruttura di rete in fibra ottica che l’operatore ha completato in questi anni con un investimento in città di circa 50 milioni di euro. La nuova infrastruttura potrà abilitare inoltre nuovi servizi della Pubblica Amministrazione per i cittadini e le imprese, consentendo al Comune lo sviluppo di servizi caratteristici delle smart cities, come la diffusione delle informazioni relative al traffico e al meteo, la gestione e la raccolta efficiente dei rifiuti e l’implementazione dei servizi di car e bike sharing per la mobilità pubblica.

Fonte: Fastweb • Immagine: La Pulce • Notizie su: