QR code per la pagina originale

GTA 5: critiche per il sesso in prima persona

GTA 5 next-gen offre un'inedita visuale in prima persona che sta scatenando nuove polemiche, soprattutto per le scene di sesso in auto con le prostitute.

,

GTA 5 in versione per PS4 e Xbox One ha debuttato da poco nei negozi con un’inedita modalità in prima persona e la prospettiva differente che offre sta già scatenando numerose polemiche: significa infatti che tutti i crimini e le attività previste dal gioco sono più coinvolgenti e con una grafica più realistica. Incluse le scene di sesso con le prostitute che si trovano per strada.

Il gioco è essenzialmente quello già visto lo scorso anno sulle console di precedente generazione, con tutta la violenza tipica della serie, il sessismo e lo humour nero che la contraddistinguono ma, nella sua variante next-gen, GTA 5 permette di giocare dal punto di vista del personaggio. La novità introdotta stravolge dunque completamente il modo di giocare.

Le attività “ricreative” a disposizione sono infatti ancora più violente e più sessualmente esplicite che mai: si può rubare, torturare, uccidere e interagire con prostitute e stripper guardando il tutto con gli occhi del personaggio scelto. Inoltre il comparto sonoro, particolarmente esplicito anche durante le scene sessuali in auto, aggiunge un ulteriore livello di realismo e tutto ciò ha già scatenato una grande reazione in rete.

Il New York Daily News ha definito GTA 5 per PS4 e Xbox One «una versione ancora più grafica». IB Times lo ha chiamato «da incubo». Il Daily Mail ha detto che «è scandaloso» e numerosissime altre testate lo hanno trovato eccessivamente offensivo e immorale.

Probabile che le associazioni dei genitori inizino a muovere presto ulteriori pesanti critiche al videogame di Rockstar Games, ma è importante sottolineare che Grand Theft Auto è da sempre stato indirizzato a un pubblico maggiore di 18 anni. La serie non ha mai avuto una morale e non esistono iterazioni di GTA per minorenni; è probabile che con la modalità in prima persona vi sia un maggiore coinvolgimento, ma il gioco è esattamente quello dello scorso anno – in terza persona. Molti potranno trovarlo ancora più divertente, altri invece insensibile ed eccessivo: questa, però, è sempre stata l’anima di GTA. O no?

Fonte: Mirror • Via: Huffington Post • Notizie su: ,