QR code per la pagina originale

Windows Phone 8.1, memorie SD per gli update

Microsoft, nella Build 14203 di Windows Phone 8.1, introduce l'utilizzo della SD per gli aggiornamenti di sistema quando non basta la memoria del cellulare

,

Windows Phone 8.1 Build 14203, rilasciato a tutti gli iscritti alla Developer Preview pochi giorni fa, contiene una piccola ma molto importante novità non ancora conosciuta: la possibilità di scaricare gli aggiornamenti del sistema operativo su una eventuale memoria SD presente, in caso lo storage principale dello smartphone non disponga di sufficiente spazio libero. La novità è emersa direttamente dalla documentazione ufficiale di Microsoft su Windows Phone dove è stata aggiunta una piccola nota sulle procedure di aggiornamenti dei dispositivi Microsoft. Trattasi dunque di una modifica che farà sicuramente piacere a tutti coloro che sono in possesso di un terminale Windows Phone 8.1 di fascia bassa, prodotti caratterizzati da storage di limitate dimensioni.

Windows Phone 8.1

In passato, infatti, proprio a causa di problemi di spazio, molti utenti dei terminale di Microsoft si erano lamentati degli aggiornamenti che abortivano perché non risultava abbastanza spazio libero sullo smartphone per completare l’installazione. Microsoft è dunque corsa ai ripari con questa modifica che sarà estesa a tutti non appena la casa di Redmond distribuirà pubblicamente un nuovo update, magari proprio con il rilascio ufficiale per tutti di Windows Phone 8.1 Update 1 è per i terminali della gamma Lumia anche con il contestuale rilascio del firmware Denim. Windows Phone 8.1 Build 14203, si ricorda, porta con se anche altre novità.

Grazie all’aggiornamento combinato del nuovo OS e dell’App “Risparmia Batteria”, gli utenti potranno adesso inserire un Live Tile che evidenzia in tempo reale i consumi della batteria dello smartphone. Inoltre, sarà possibile inserire all’interno di Quick Settings la scorciatoia per poter andare a configurare rapidamente tutte le impostazioni di risparmio della batteria. Ottimizzato anche l’uso dell’NTP Server per gli utenti Russi ed è stata introdotta la possibilità di configurare l’orario preferito per l’installazione di nuovi aggiornamenti. Infine, la nuova build ha portato molti bug fix e ottimizzazioni del sistema operativo.