QR code per la pagina originale

Chevrolet Volt, ricarica GPS per il nuovo modello

La Chevrolet Volt 2016 utilizzerà il GPS per riconoscere la posizione dell'abitazione e attivare le impostazioni scelte dall'utente per la ricarica "home".

,

La nuova Chevrolet Volt verrà presentata ufficialmente durante il North American International Auto Show di gennaio, ma General Motors ha anticipato alcune informazioni al Los Angeles Auto Show, svelando anche la parte anteriore del veicolo (il resto è stato nascosto sotto un telo per non rovinare la sorpresa ai visitatori dell’evento di Detroit). Il nuovo modello semplificherà la ricarica della batteria con GPS e indicatori luminosi.

L’attuale Chevrolet Volt 2015 è equipaggiata con un motore elettrico da 136 kW, abbinato ad un piccolo motore a benzina (un litro e tre cilindri) collegato ad un generatore da 53 kW. Questo “range extender”, come viene definito da GM, viene utilizzato solo dal 20% degli utenti statunitensi durante i loro viaggi. La casa automobilistica di Detroit ha quindi pensato di migliorare ulteriormente il sistema di ricarica della batteria, aggiungendo nella Volt 2016 la ricarica basata sulla posizione e gli indicatori di stato.

Il veicolo può essere ricaricato attraverso l’impianto elettrico casalingo o le stazioni lungo le strade. La Chevrolet Volt 2016 consentirà ai proprietari di impostare le preferenze per la ricarica nell’abitazione. L’utente potrà, ad esempio, scegliere il livello di carica, il momento della ricarica (subito, ogni giorno, ogni settimana) e l’ora esatta, in base alla fascia di consumo più economica prevista dal gestore. La programmazione dovrà essere effettuata solo una volta. Utilizzando il GPS, l’auto riconoscerà la posizione “home” e attiverà automaticamente le impostazioni.

Il nuovo modello userà due diversi suoni per indicare l’inizio della carica e se lo sportellino è rimasto aperto. Un indicatore di stato nel pannello degli strumenti mostrerà il livello di carica attraverso una serie di flash. La porta di ricarica verrà infine illuminata per facilitare la ricarica al buio.

Fonte: General Motors • Notizie su: