QR code per la pagina originale

Film su Steve Jobs: confermato Michael Fassbender

Nuove notizie sul fronte del travagliato film su Steve Jobs: la produzione passa nelle mani di Universal, mentre è stato confermato Michael Fassbender.

,

Inizia la fase di assestamento per il futuro film su Steve Jobs, dopo gli scossoni delle ultime settimane. Passato il testimone da Sony Pictures a Universal, pare che finalmente il protagonista sia stato confermato. Si tratta di Michael Fassbender, già apparso sulle indiscrezioni della cronaca qualche settimana fa, il quale interpreterà l’iCEO in una delle pellicole dalla più complessa sceneggiatura.

Non si può dire non vi sia stato un vero e proprio terremoto sul fronte del film sceneggiato da Aaron Sorkin, tanto da averne minato la produzione fino a pochi giorni fa. Dopo le défaillance celebri di Leonardo DiCaprio e di Christian Bale, arriva oggi la conferma, seppur non ufficiale: Michael Fassbender, il protagonista di “Shame”, sarà Steve Jobs sul grande schermo. La somiglianza fisica non è forse estrema, ma di certo l’inclinazione drammatica dell’attore di origini irlandesi renderà giustizia al girato.

Nel frattempo, giungono altre indiscrezioni ufficiose sul conto del progetto di Sorkin, con la regia già affidata a Danny Boyle. Pare che Universal sia davvero subentrata a Sony nella produzione, pronta a versare già 30 milioni di dollari pur di non farsi sfuggire l’occasione. Di certo non vi è nulla, ma le fonti provengono da una testata affidabile quanto Variety per quanto riguarda l’universo cinematografico.

Sebbene non sia dato sapere quando le riprese effettivamente abbiano inizio, si conosce già il nome dell’artista che interpreterà il collega Steve Wozniak, co-fondatore con Steve Jobs di Apple. La scelta è ricaduta su Seth Rogen, attore noto nei ruoli comici ma pronto a dimostrare la sua bravura anche in questa nuova veste. Se tutto dovesse procedere secondo i piani, fatto non scontato per un film che da oltre un anno incontra qualsiasi tipo di intoppo, la pellicola potrebbe giungere nei cinema per il Natale del 2015. Sempre che anche Fassbender, su esempio dei suoi predecessori, non dia improvvisamente forfait.

Fonte: Variety • Immagine: Featureflash via Shutterstock • Notizie su: , ,