QR code per la pagina originale

MacBook Air rotto: la candid camera di Lenovo

Lenovo ha organizzato una candid camera per mostrare le potenzialità dello Yoga 3 Pro: un finto commesso spezza dei MacBook Air, dando la colpa ai clienti.

,

Come parte della campagna di marketing organizzata per promuovere il convertibile Yoga 3 Pro, Lenovo ha organizzato una candid camera in un centro commerciale statunitense, tramite la quale ha cercato di attirare le persone con un particolare scherzo: per far capire le potenzialità del proprio dispositivo, ha spezzato in due dei MacBook Air di Apple. Dando però la colpa agli utenti.

Realizzato in collaborazione con i comici del team UCB Comedy e presentato come una sorta di candid camera con telecamere nascoste, il nuovo spot TV di Lenovo vede come protagonista un falso commesso intento a elogiare le potenzialità del Lenovo Yoga 3 Pro, mettendolo a confronto con il MacBook Air. Dotato di una pratica cerniera che lo rende veramente flessibile, l’ibrido di Lenovo si stacca facilmente dalla tastiera, trasformandosi in un autentico tablet.

Cercando poi di fare la medesima cosa con il MacBook di Apple, il finto dipendente di Lenovo gioca un brutto scherzo ai clienti del centro commerciale: dopo aver rotto il portatile targato Apple scappa via, lasciando le persone perplesse. È quello in momento in cui si palesa un vero dipendente del centro, che dà la colpa ai visitatori:

È divertente notare lo sguardo stupito delle persone colpite dalla candid camera non appena il falso commesso Lenovo rompe in due il MacBook, ma dal momento della sua fuga lo scherzo è forse durato un po’ troppo. In rete e su YouTube in particolare, la nota azienda cinese ha infatti raccolto pareri molto contrastanti circa la nuova campagna di marketing: c’è chi l’ha giudicata divertente e chi, invece, offensiva. Contattato a riguardo, il marketing manager di Lenovo Bob Cordell ha spiegato che la società è sempre alla ricerca di modi nuovi e differenti per far conoscere i propri prodotti al pubblico.