QR code per la pagina originale

Frammentazione Android: ancora assente Lollipop

Ecco le statistiche ufficiali diffuse da Google in merito alla frammentazione dell'ecosistema Android: la versione 5.0 Lollipop per il momento resta fuori.

,

Google ha aggiornato le statistiche ufficiali relative alla diffusione del sistema operativo Android, rilasciando i numeri che fotografano la situazione relativa alla frammentazione della piattaforma. Prima di iniziare ad analizzare le cifre è bene fare una precisazione: risulta ancora del tutto assente la versione più recente 5.0 Lollipop, che con tutta probabilità farà il suo ingresso a partire dal gennaio 2015.

Ciò che balza fin da subito all’occhio è la crescita fatta registrare dalla release 4.4 KitKat, che rispetto ad un mese fa è salita dal 30,2% al 33,9% (+3,7%). Una variazione dovuta sia al rilascio di aggiornamenti da parte dei produttori che alla commercializzazione di nuovi dispositivi. Segue Jelly Bean in discesa con il 48,7% (-2,2%), suddiviso tra il 21,3% delle edizioni 4.1.x, il 20,4% delle 4.2.x e il 7% della 4.3. Dietro si trova Ice Cream Sandwich con il 7,8% (-0,7%), prima di Gingerbread con il 9,1% (-0,7%) e infine Froyo in leggero calo allo 0,5% (-0,1%). Le statistiche sono state rilevate analizzato il totale degli smartphone e dei tablet che hanno effettuato l’accesso a Play Store mediante l’applicazione ufficiale, in un periodo di sette giorni concluso ieri.

Le statistiche ufficiali relative alla frammentazione del sistema operativo Android aggiornate all'1 dicembre 2014

Le statistiche ufficiali relative alla frammentazione del sistema operativo Android aggiornate all’1 dicembre 2014

La novità più significativa è dunque rappresentata dal fatto che Jelly Bean non occupa più oltre la metà della torta, ma è sceso al di sotto della soglia del 50%. Come già detto, le percentuali sono destinate a cambiare con l’avvento del nuovo anno, a causa dell’arrivo di Android 5.0 Lollipop ormai presente su (quasi) tutta la linea Nexus e in arrivo prossimamente anche per altri device. Volendo formulare una previsione, è probabile che KitKat continui a crescere ancora per qualche mese, rosicchiando la quota di Jelly Bean e delle versioni precedenti, per poi arrestare la propria corsa e lasciare spazio alla major release appena lanciata da Google.