QR code per la pagina originale

Bionic Runner: una bici pieghevole per la corsa

Run4 ha proposto su Kickstarter una campagna per il finanziamento del progetto Bionic Runner: si tratta di una bicicletta adatta agli amanti della corsa.

,

Ha due ruote e un manubrio, ma non è una bicicletta: mancano infatti il sellino e i tradizionali pedali sono sostituiti da una sorta di pedane sulle quali salire per azionare il movimento. È Bionic Runner, particolare mezzo proposto dall’azienda Run4 sulla piattaforma di crowd funding, con l’obiettivo di raccogliere i 40.000 dollari necessari per dare il via alle fasi di produzione e commercializzazione. Con ancora quasi un mese a disposizione sono già stati superati i 34.000 dollari.

Sono presenti freni a disco (sia anteriore che posteriore) per garantire la massima sicurezza, oltre che un cambio ad otto marce per rendere più efficace ogni sessione di allenamento. L’obiettivo principale del progetto è infatti quello di offrire agli amanti della corsa un valido sistema per la preparazione fisica. Su Bionic Runner non si pedala, si corre. Il design e il funzionamento sono studiati in modo da ottimizzare il movimento del corpo durante la falcata (appoggio, spinta, sollevamento, sospensione), evitando il contatto diretto con il suolo che è causa della maggior parte degli infortuni.

L’allenamento con il Bionic Runner è intensivo. Si possono raggiungere frequenze cardiache simili alla corsa. E siccome è dotato di marce, fornisce anche una resistenza dinamica, in modo da mantenere più accuratamente le proprie zone target di frequenza cardiaca durante l’allenamento. Questo è particolarmente importante per gli atleti di resistenza, dove la preparazione specifica per la gara è interamente focalizzata sul mantenimento di un ritmo uniforme alla propria soglia del lattato (normalmente 92% del battito cardiaco massimo). Con il Bionic Runner si può rimanere all’interno della zona target fino all’80% del proprio tempo di allenamento: è così possibile ottenere il massimo beneficio in termini qualitativi.

Bionic Runner pesa in tutto 18 Kg e può essere piegata per un comodo trasporto nel baule dell’automobile oppure sui mezzi pubblici. I primi 100 acquirenti possono acquistarla al prezzo di 890 dollari canadesi (circa 630 euro), mentre in seguito l’esborso economico salirà a 1.490 dollari canadesi (1.060 euro). Le spedizioni delle prime unità prenderanno il via nel marzo 2015.

Nella corsa, l’obiettivo dell’allenamento è quello di incrementare il benessere specifico legato ai diversi movimenti, ottimizzando le varie fasi. Nel momento in cui il corpo risponde alle sollecitazioni degli esercizi, l’allenamento permette degli adattamenti fisiologici per incrementare l’ossidazione del combustibile attraverso i muscoli interessati e per gestire l’anidride carbonica e l’acido lattico prodotti. In particolare, sollecitando e mettendo sotto sforzo gli stessi muscoli coinvolti nel movimento, il Bionic Runner con il suo rapporto di 40% fase portante / 60% fase oscillante permette degli adattamenti fisiologici analoghi per aumentare il benessere della corsa.

Fonte: Bionic Runner • Via: Bionic Runner su Kickstarter • Notizie su: