QR code per la pagina originale

Internet, un alleato degli italiani in cucina

Un'indagine commissionata da Google svela come il Web e le tecnologie legate al mondo online abbiano rivoluzionato le abitudini degli italiani ai fornelli.

,

Il 70% degli italiani online è solito cercare sul Web promozioni e sconti prima di acquistare un prodotto, il 53% consulta siti di marca a scopo informativo e uno su quattro utilizza lo smartphone nei punti vendita per decidere cosa comprare. In altre parole, le informazioni messe a disposizione dal mondo online stanno assumendo un’importanza sempre maggiore per quanto riguarda gli acquisti dei nostri connazionale. Anche quando si parla di cibo.

Lo rivela un’indagine commissionata da Google a TNS (svolta nel mese di novembre con 2.000 interviste), relativa al cosiddetto “cooking journey”, ovvero il processo che va dalla scelta degli ingredienti fino alla preparazione delle pietanze. Dai risultati emerge che il 70% dei chiamati in causa cercherà su Internet le ricette da preparare a Natale e il 53% suggerimenti per regalare prodotti come olio, formaggio e salumi. In ambito alimentare è il “made in Italy” a trionfare: il 65% manifesta il desiderio di poter trovare online un numero maggiore di specialità regionali.

Cosa mangiare si decide in famiglia: il 60% di coloro che si occupano degli acquisti racconta di scegliere i cibi in accordo con gli altri componenti del nucleo familiare, il 58% definisce insieme cosa mettere nel carrello e il 53% conferma che tutte le persone presenti in casa si informano sugli alimenti da acquistare. Il Web viene impiegato non solo come strumento di ricerca, ma anche come mezzo che consente di risparmiare: il 30% degli utenti Internet dichiara di aver comprato sul Web almeno un prodotto alimentare nel corso degli ultimi sei mesi.

Restando in tema, un intervistato su tre prepara la lista della spesa in formato digitale su smartphone e tablet, addirittura l’88% cerca informazioni sui piatti mentre sta guardando un programma televisivo dedicato al cibo e il 61% visualizza tutorial o guide online prima di mettersi ai fornelli, principalmente attraverso i dispositivi mobile. Tra questi, l’88% si affida ai motori di ricerca, l’81% a siti specializzati e il 72% a blog o forum di settore.

Infine, in vista delle festività il 70% ha intenzione di utilizzare il Web come fonte d’ispirazione per il cenone della vigilia o per il pranzo del 25 dicembre. Tornando ai prodotti regionali, il più cercato è l’olio (72%), seguito da formaggio (68%) e salumi (63%). Insomma, il binomio “Internet-cucina” è entrato ufficialmente a far parte del DNA degli italiani che si mettono ai fornelli.

Notizie su: ,