QR code per la pagina originale

Play Store 5.1.11 su Android: novità e download

L'app Play Store si aggiorna alla versione 5.1.11 su smartphone e tablet Android: ecco tutte le novità introdotte e il link per scaricare il file APK.

,

Quella che sta per concludersi è stata una settimana ricca di aggiornamenti per le applicazioni ufficiali di Google destinate ai dispositivi Android. In questo articolo si analizzano le novità introdotte dal gruppo di Mountain View nella versione 5.1.11 di Play Store, che raggiungerà tutti i dispositivi nel corso dei prossimi giorni.

A parlare dell’update è stato per primo Kirill Grouchnikov, ingegnere software al servizio di bigG, con un post pubblicato sulle pagine del social network G+. Si tratta di un aggiornamento che ha come obiettivo principale quello di rendere l’interfaccia dell’app ancora più conforme alle linee guida del Material Design. Come visibile dagli screenshot allegati di seguito, ad esempio, il menu di navigazione laterale occupa tutto lo spazio disponibile in altezza, sono utilizzate le ombreggiature in tempo reale per le schede (solo su Lollipop) e alcuni effetti grafici mostrati durante lo scorrimento nelle schermate che raccolgono la lista delle applicazioni.

Le novità di Play Store 5.1.11 su smartphone Android

Le novità di Play Store 5.1.11 su smartphone Android

Novità anche per quanto riguarda la pagina “Il mio account” (accessibile dal menu laterale), che ora offre una panoramica per consultare in modo immediato i metodi di pagamento inseriti, il credito rimanente da spendere su Play Store e una cronologia degli ordini effettuati in passato, con informazioni dettagliate sulle app e sui contenuti acquistati, oltre che sugli abbonamenti sottoscritti ai servizi (ad esempio alla formula Unlimited di Google Play Music), con tanto di prezzo. Il rollout sta per prendere il via, ma i più impazienti possono comunque fin da ora scaricare e installare il file APK dell’aggiornamento, messo a disposizione come al solito dalla sempre attiva redazione del sito Android Police.

Fonte: Kirill Grouchnikov su Google+ • Via: Android Police • Notizie su: