QR code per la pagina originale

Smappee taglia i costi della bolletta elettrica

Smappee permette di monitorare in tempo reale i consumi di ogni singolo apparecchio presente in casa consentendo un notevole risparmio in bolletta

,

Smappee è un prodotto per le smart home pensato per ottimizzare il risparmio energetico delle abitazioni. Il problema del consumo eccessivo dell’elettricità, è un grande cruccio per la maggior parte delle persone. Apparecchi domestici come i condizionatori o i forni elettrici, se utilizzati con assiduità possono far lievitare enormemente la bolletta energetica senza che gli utenti se ne accorgano per tempo. Smappee è stato pensato per mettere un freno ai consumi energetici eccessivi permettendo di monitorare quanto energia si sta consumando.

Nella fattispecie, Smappee permette di monitorare in tempo reale il consumo istantaneo di ogni dispositivo elettrico presente nell’abitazione, dal televisore al frigo passando per l’aria condizionata. Smappee è già in vendita in Belgio e nei Paesi Bassi e nella maggior parte dei Paesi Europei ed adesso è in procinto di sbarcare in America al costo di 249 dollari (199 euro il costo in Italia). L’aspetto più innovativo di questo prodotto per le case intelligenti, rispetto ad altri dispositivi simili, è proprio la possibilità di rilevare il consumo istantaneo di ogni dispositivo elettrico presente in casa e non solo il consumo complessivo.

Smappee

Il collegamento all’impianto di casa è inoltre molte semplice e non richiede nessuna modifica in quanto Smapee rileva i campi elettromagnetici dei dispositivi collegati alla rete elettrica. Smappee dispone anche di un’applicazione per dispositivi mobile (iOS ed Android) che permette di monitorare dal proprio smartphone i consumi della casa. L’App fornisce non solo i parziali e i totali dei consumi di ogni apparecchio, ma invia anche comode notifiche quando un elettrodomestico è accesso o spento. Questa funzione può essere utilizzata anche come una sorta di allarme. Per esempio quando viene aperta la porta del garage durante l’assenza dei proprietari della casa.

Sfortunatamente, per poter utilizzare al meglio Smappee è necessario “addestrarlo”. Il dispositivo non garantisce di riconoscere correttamente tutti quei prodotti che consumano meno di 40W di corrente. Nessun problema dunque con un televisore, ma ci potrebbero essere problemi di riconoscimento, ad esempio, con i caricabatterie dei telefoni. Piccoli problemi di riconoscimento ci sarebbero anche quando nelle case sono in funzionamento molti dispositivi in contemporanea. La società che produce Smappee sta comunque lavorando per affinare il riconoscimento dei prodotti.

Per le rilevazioni di precisione, è comunque disponibile una sorta di spina intelligente wireless che permette non solo di rilevare con precisione i consumi energetici ma anche di gestire da remoto l’accensione e lo spegnimento degli apparecchi collegati. La società che produce Smappee, assicura che questo dispositivo consente di ridurre sensibilmente il costo della bolletta elettrica di casa.

Fonte: Smappee • Via: The Verge • Immagine: Smappee • Notizie su: ,