QR code per la pagina originale

Il 2014 in musica secondo Spotify

I brani più ascoltati, gli artisti di maggior successo e le playlist che hanno accompagnato gli utenti negli ultimi dodici mesi: ecco il 2014 di Spotify.

,

Dopo Facebook e YouTube, anche Spotify fotografa le tendenze degli utenti per questo 2014 che ormai sta giungendo al termine. Lo fa con il rapporto Year in Music 2014, che mette in evidenza quelli che sono stati i brani più ascoltati nel corso degli ultimi dodici mesi, le playlist più apprezzate e gli artisti di maggior successo.

Nella Top 5 dei musicisti uomini più apprezzati dell’anno ci sono il britannico Ed Sheeran al primo posto, seguito da Eminem, Calvin Harris, Avicii e David Guetta, mentre per quanto riguarda l’universo femminile trionfa Katy Perry davanti ad Ariana Grande, Lana Del Rey, Beyoncé e Lorde. Prendendo in considerazione le band, invece, i Coldplay battono la concorrenza di Image Dragons, Maroon 5, OneRepublic e One Direction. Ancora, tra gli artisti nelle prime cinque posizioni si classificano alt-J, Royal Blood, Tove Lo, Future Islands e Jungle.

Per quanto riguarda gli album, il più ascoltato su Spotify è stato “X” di Ed Sheeran, seguito da “In The Lonely Hour” di Sam Smith, “The New Classic” di Iggy Azalea, “G I R L” di Pharell Williams e “My Everything” di Ariana Grande. A livello mondiale il singolo di maggior successo è stato “Happy” di Pharell Williams, posizionatosi davanti a “Rather Be” di Clean Bandit (feat. Jess Glynne) e “Summer” di Calvin Harris. Le prime due posizioni restano invariate se ci si concentra esclusivamente sull’utenza italiana, che però sul gradino più basso del podio mette “Demons” di Image Dragons.

Curioso anche notare come, secondo la piattaforma di streaming, l’1 gennaio sia il giorno in cui si ascoltano maggiormente playlist “post sbornia”, evidentemente per riprendersi dai festeggiamenti del capodanno. Il 26 febbraio “Wake me up” di Avicii è diventato il primo brano ad essere ascoltato più di 200 milioni di volte, il 30 maggio è stata la giornata in cui gli utenti hanno riprodotto con maggiore frequenza la playlist “Mood Booster” per migliorare il proprio umore e il 10 ottobre in molti hanno scelto una scaletta di canzoni dall’elevato contenuto hard rock, con Metallica, Iron Maiden e Slayer.

Galleria di immagini: Spotify, immagini della nuova UI

Tra le 17:00 e le 19:30 gli iscritti a Spotify sono soliti fare attività fisica, ascoltando playlist dedicate alle sessioni di allenamento, all’inizio di maggio (in vista degli esami) in molti hanno preferito rimpiazzare brani cantati con pezzi strumentali, così da potersi concentrare maggiormente sullo studio. Ancora, “Shots” di Lil Jon è la canzone più riprodotta durante i party e “Your Favorite Coffeehouse” è la playlist preferita quando ci si ferma per una pausa caffè. Infine, si segnala che accedendo all’indirizzo spotify-yearinmusic.com/my-year/ è possibile generare statistiche dettagliate basate sui propri ascolti degli ultimi dodici mesi, per sapere cosa si è riprodotto maggiormente e in quali momenti particolari.

Spotify: i brani, gli artisti e le playlist più ascoltate del 2014

Spotify: i brani, gli artisti e le playlist più ascoltate del 2014

Fonte: Spotify • Notizie su: ,