QR code per la pagina originale

Pronte le 18 startup finaliste di 360by360

La seconda edizione della ricca startup competition entra nella fase finale: a contendersi 360 mila euro 18 startup, molte digitali e sharing.

,

Sono 18 e si contenderanno a gennaio ben 360 mila euro. Il seed di investimento di 360by360 arriva alla fase finale della sua competition, seconda edizione già molto nota nell’ambiente startup. Le 18 startup dovranno preparare i loro pitch perché convincano la platea di investitori, giornalisti, imprenditori e personalità dell’ecosistema chiamata a ascoltarli, prima della scelta finale della giuria di venture capitalist.

Un secondo anno, spiega Fausto Boni, founder di 360 Capital Partners, dove c’è «ancora più qualità e livello di maturità delle startup che hanno inviato le application, soprattutto di quelle nell’ambito Digital». Oltre al seed di investimento, l’organizzazione ha precisato che gli sponsor hanno messo a disposizione vari premi speciali, quali 10 ore di assistenza legale da parte di Cleary Gottlieb Steen & Hamilton, e un conto corrente business a zero spese per 12 mesi da parte di Deutsche Bank.

Le 18 finaliste

Le 18 finaliste si possono dividere tra quelle suggerite dai partner (acceleratori, associazioni e via dicendo) e quelle selezionare tra le 355 che si erano candidate col modulo online. Il risultato è una lista di aziende più o meno note. Alcune hanno già vinto delle startup competition, come GipsTech, molte appartengono al settore in fortissima crescita della sharing economy. Il 21 gennaio 2015 si sfideranno sul palcoscenico del Palazzo Mezzanotte a Milano per cercare di avere la stessa fortuna (e merito) di CharityStars, la vincitrice dell’anno scorso.

  • 1Control (scelta con il supporto di Superpartes). 1Control sviluppa soluzioni di controllo remoto di nuova generazione per la building automation.
  • BaasBoX (scelta con il supporto di LUISS Enlabs). BaasBox è un progetto open-source, è una piattaforma che offre servizi di back-end in Saas per chi costruisce le app.
  • Beast Technologies (scelta con il supporto di PoliHub). Un’azienda hi-tech innovativa che ha portato la tecnologia dei sensori aerospaziali nel mondo dello sport e del fitness. Beast è un sistema per la misurazione e il monitoraggio delle performance ideale per atleti, allenatori e appassionati di fitness che vogliono conoscere meglio i loro sforzi e rendere il loro allenamento più efficace.
  • CheckBonus (scelta con il supporto di TAG). Un’applicazione mobile che incentiva lo store traffic premiando i consumatori che entrano in negozio ed interagiscono con i prodotti e le promozioni. I punti raccolti possono essere immediatamente convertiti in coupon e buoni sconto oppure accumulati ed utilizzati per richiedere uno dei tanti premi nel catalogo. CheckBonus certifica e misura gli ingressi e le azioni in store tramite una piattaforma software basata su Bluetooth LE che prevede l’installazione di dispositivi chiamati beacons all’interno dei punti vendita.
  • Formabilio (scelta con il supporto di Wind Business Factor). Un brand italiano di arredi e complementi ecosostenibili, pensati da designer di tutto il mondo attraverso concorsi di idee online, scelti da una community di appassionati di design, realizzati dalle migliori aziende produttici del made in italy e acquistabili online dalla piattaforma.
  • GiPStech (scelta con il supporto di IAG). GiPStech ha sviluppato una piattaforma di indoor positioning in grado di portare funzionalità tipo-GPS all’interno degli edifici, con grande precisione, affidabilità e a bassissimo costo. L’algoritmo di localizzazione e navigazione si basa su tecnologia proprietaria geomagnetica in fusione con altri metodi noti (wifi e i-beacons) per coprire “l’ultimo metro” di precisione e abilitare usi business e consumer: dal retail all’ healthcare, dall’industriale alle fiere.
  • GoodAppetito (scelta con il supporto di H-Farm). La soluzione per eliminare il tempo sprecato a decidere cosa cucinare e quali prodotti acquistare. La piattaforma suggerisce ricette relative ai prodotti in promozione che generano in automatico la lista della spesa da utilizzare se andiamo al supermercato o acquistiamo online.
  • Supermercato24 (scelta con il supporto di U-Start). È l’Uber dei supermercati, è una piattaforma online che permette di effettuare la spesa in qualsiasi supermercato ed essere consegnata anche entro 1 ora.
  • BnbSitter è una start-up tecnologica che facilita la gestione degli appartamenti in affitto o scambio tra privati (Airbnb, ScambioCasa o altro). Su BnbSitter, i proprietari trovano in meno di due minuti dei professionisti dell’accoglienza (i “Bnb Sitters”) per la preparazione degli arrivi e delle partenze e le pulizie. I Bnb Sitters si occupano di tutto e i proprietari possono affittare o scambiare il loro appartamento in tutta tranquillità.
  • Cleerk è il motore di ricerca per chi vuole vendere. Digita il nome dell’oggetto che vuoi vendere e Cleerk.com trova per te le persone che lo stanno già cercando. Questo è solo il primo passo di un progetto più ambizioso che mira a rivoluzionare il modo in cui le persone comprano e vendono online.
  • Gnammo, il primo portale Italiano dedicato al Social Eating. Ma cos’è il Social Eating? Prendere parte o creare eventi gastronomici, dividendo i posti a tavola con persone sconosciute con le quali instaurare nuove relazioni in una situazione nella quale il cibo diventa veicolo per una particolarissima esperienza social.
  • Gromia è la prima piattaforma online di servizi immobiliari che permette ai suoi utenti di poter affittare con successo una casa o una stanza.
    Gromia non è un semplice sito di annunci né un intermediario: copre tutti gli step di una transazione offrendo i tools e i servizi necessari a concluderla con successo e a gestire il periodo successivo di affitto. Vuole essere per gli affitti residenziali ciò che Airbnb è per gli affitti turistici. Il nostro obiettivo è digitalizzare al 100% il processo di affitto e rendere possibile affittare una casa con un semplice click.
  • Mamaclean trasforma la lavanderia in un’esperienza di Boutique con un servizio 7 giorni su 7 a domicilio, velocissimo e di massima qualità. Provare è incredibilmente semplice: basta prenotare online e affidare i capi da lavare a un driver affiliato a MamaClean, il quale li restituisce come nuovi in poche ore nel nostro iconico packaging. Utilizzando un selezionassimo numero di lavanderie industriali 5 stelle e un network di autisti locali, MamaClean eleva l’esperienza della lavanderia a vero momento di piacere per il consumatore moderno sempre di fretta e amante della cura dei dettagli.
  • Quokky. Addio alla carta, arriva Quokky. Un’applicazione creata per digitalizzare tutti i documenti (come bollette, scontrini, multe, garanzie), archiviarli in modo ordinato e pagarli alla scadenza con un clic. Un’assistente personale fatto su misura, che semplifica la vita.
  • Redooc è il nuovo modo di imparare le materie STEM (Science, Tech, Engineering, Math), a partire dalla matematica, giocando. È la prima piattaforma web nativa digitale in Italia per studiare, ripassare e allenarsi sulla matematica delle Superiori e presto delle Medie. Tre cose ci distinguono: 1. brevi video lezioni, 2. esercizi come giochi, tutti spiegati, 3. profilo personale.
  • Sporteevo connette le aziende e le persone di tutto il mondo per vendere e comprare prodotti sportivi professionali. Facciamo scoprire agli atleti nuovi produttori di attrezzature sportive di qualità per la loro passione.
  • Stamplay, il lego per i developer, è una development platform per lo sviluppo del back-end di applicazioni web e mobile. Con la sua struttura modulare la piattaforma offre ai developer la possibilità di implementare funzionalità e integrare API di servizi esterni definendo semplici regole e riducendo il lavoro di giorni a pochi minuti. Risparmiando fino al 90% dei tempi e costi di sviluppo i developer possono concentrarsi sul creare app uniche nella loro user experience ed interfaccia curandosi quindi di ciò che le rende veramente uniche.
  • Xceed è la piattaforma che aiuta gli utenti a trovare e prenotare eventi notturni direttamente dal loro smartphone, e gli organizzatori a meglio gestire e promuovere gli stessi. Grazie al software di gestione sviluppato da Xceed, i gestori possono aumentare efficienza ed efficacia delle proprie operazioni quotidiane, captare un pubblico più ampio ed incrementare i profitti. Xceed, inoltre, rappresenta una vera e propria rivoluzione per l’ambiente della vita notturna, in quanto é il primo servizio del suo genere a legare l’ambito degli eventi notturni con l’aiuto del prossimo. Per ogni check-in effettuato ad un evento prenotato tramite Xceed infatti, l’utente riceverà (in maniera del tutto gratuita) crediti che potranno poi essere trasformati in donazioni ad uno (o più) dei progetti di beneficenza convenzionati.

Fonte: 360by360 • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni