QR code per la pagina originale

Telecom: accordo con Mediaset ma niente scorporo

Telecom Italia potrebbe presto stringere una accordo con Mediaset per la diffusione in streaming dei contenuti televisivi della società di Milano

,

Telecom Italia e Mediaset potrebbero in futuro stringere un accordo sulla diffusione in streaming dei servizi televisivi della società milanese attraverso l’infrastruttura dell’azienda di telecomunicazione italiana. A dare la notizia Tarak Ben Ammar, consigliere di amministrazione di Telecom Italia, che ha spiegato come l’azienda di telecomunicazione italiana, come tutte le grandi società di telefonia, ha bisogno del quadruple, deve cioè fornire servizi di telefonia fissa, mobile, Internet e televisione.

Telecom Italia ha dunque bisogno di contenuti da offrire ai suoi clienti e dopo aver già in passato stretto una accordo con Sky, Tarak Ben Ammar ha assicurato che l’azienda ne stringerà anche uno con Mediaset. Il consigliere di amministrazione di Telecom Italia ha anche sottolineato che la rete di Telecom Italia non sarà scorporata. Per Tarak Ben Ammar, l’eventuale scorporo della rete sarebbe un danno per la libertà oltre che un problema economico. Telecom Italia, in principio, era una società pubblica che un Governo decise poi di privatizzare. Secondo Tarak Ben Ammar non si può oggi arrivare a chiedere un passo indietro andando a penalizzare pesantemente chi nel frattempo ha investito nella società molti milioni di euro.

In merito al riassetto del settore delle Tlc, Tarak Ben Ammar si è anche sbilanciato affermando che Telecom Italia potrà in futuro rivestire un ruolo di cacciatore e non di preda. Il consigliere profetizza anche che Mediaset e Sky arriveranno ad una accordo di collaborazione in Italia, considerato che in futuro i gruppi media con le piattaforme digitali dovranno trovare per forza di cose un accordo per operare assieme in più settori.

Fonte: Milano Finanza • Immagine: AGF • Notizie su: ,