QR code per la pagina originale

Chip A9: iniziata la produzione in Samsung

Apple affida nuovamente a Samsung la produzione dei chipset A9, già avviata negli impianti texani di Austin: quale sarà il primo prodotto coinvolto?

,

La notizia circola ormai da diverse settimane, ma oggi arrivano le prime conferme dagli impianti produttivi. A quanto pare, Apple avrebbe conferito gli ordini per i futuri A9 al partner e rivale Samsung, preferendolo alla collaborazione con TSMC. E non è tutto, poiché la produzione sarebbe stata già avviata negli impianti statunitensi della società sudcoreana.

Non sarà evidentemente il 2015 l’anno del divorzio definitivo tra Apple e Samsung. Spesso contrapposte nelle corti, le due società collaborato da anni per la produzione di processori per gli iDevice. Durante gli ultimi mesi, tuttavia, è sembrato che la Mela volesse separarsi definitivamente dal colosso asiatico, tanto da aver stretto dei fitti legami con il competitor di Taiwan TSMC. Qualcosa, però, dev’essere andato storto.

Stando a quanto riportato dalla testata coreana ET News, rilanciata in occidente da The Verge, negli impianti texani di Samsung sarebbe stata avviata la produzione dei futuri chip A9. Il processo che porterà alla realizzazione del cuore pulsante di iPhone e iPad sarà a 14 nanometri, per garantire chip dall’elevata potenza ma dal ridottissimo consumo energetico. Ed è proprio questa caratteristica ad aver fatto tornare il gruppo sudcoreano nelle grazie di Apple.

Secondo alcuni report ufficiosi, TSMC non avrebbe ancora acquisito il sufficiente know-how per una fabbricazione a 14 nanometri, qualità che Cupertino considererebbe essenziale per dispositivi di sempre più ridotte dimensioni e grandissima autonomia energetica. Samsung, invece, può ormai contare su tecnologie standardizzate che assicurano elevata stabilità in questo campo, una vera e propria garanzia per la mela morsicata.

È ancora presto per stabilire quale sarà il primo device Apple che verrà promosso al chip A9, ma le tempistiche sono alquanto sospette. Non può trattarsi di iPhone, poiché la presentazione dei nuovi modelli è relativamente decente, né di dispositivi wearable come Apple Watch. Sono in molti a sospettare, di conseguenza, che il rinnovato processore servirà per il lancio del misterioso iPad Air Plus da 12 pollici, un tablet che potrebbe veder la luce in primavera.

Fonte: The Verge • Immagine: 360b via Shutterstock • Notizie su: , , , ,