QR code per la pagina originale

YouTube: il video diventa una GIF animata

YouTube sta sperimentando una nuova funzione che consentirebbe la creazione di GIF animate a partire dai video di YouTube: il primo test è in corso.

,

Chi dava per spacciate le GIF animate deve ricredersi: non solo il loro ritorno è stato prepotente grazie ai nuovi social network ed alla pulsione diffusa alla condivisione, ma ora anche YouTube sembra voler fare la propria parte per ridare importanza ad un formato dato troppo presto per deprecato.

Le GIF animate erano il meglio e il peggio del Web anni ’90: stralciavano l’immobilismo statico dei siti Web, ma al tempo stesso caricavano eccessivamente pagine che dovevano confrontarsi spesso con una banda che arrivava a 56 o 128kbps. Il tramonto si è quindi paventato con l’arrivo del nuovo millennio, salvo un ritorno di fiamma iniziato sui social network e ora pronto ad ulteriori colpi di coda.

Creare GIF su YouTube

La funzionalità che ha introdotto YouTube è al momento puramente sperimentale ed attiva su un solo canale (probabilmente proprio per testare le varie fasi del processo). Semplicemente l’utente ha la possibilità di condividere il filmato o tramite un codice di embed, o tramite email, o tramite la creazione di una GIF che ne riassume i contenuti. Si scelgono pochi parametri per personalizzare il proprio file, quindi lo si va a creare in pochi secondi ottenendo quanto necessario per una immediata viralizzazione sui social media.

Al momento l’utente può scegliere pochi parametri, quanto necessario per ottenere un filmato sufficientemente personalizzato. La prima scelta da compiere è l’inizio e la fine del flusso di immagini: il tool consente una lunghezza massima di 6 secondi, da scegliersi a piacimento all’interno dell’intero video selezionato. Inoltre è possibile impostare due stringhe di testo da far comparire l’una in alto e l’altra in basso, in posizione centrale, con testo bianco e profilo nero. Una volta completate le operazioni è sufficiente un click su “Crea GIF” per ottenere un link diretto o un codice di embed: il primo sarà utile per i social network, il secondo per l’inserimento all’interno di un proprio sito Web.

Questo il risultato di una semplice prova sul video che YouTube offre per un primo assaggio del servizio:

Le GIF create su YouTube potrebbero facilmente diventare popolari su Google Plus, il social network di Mountain View, ove questo tipo di formato sembra essere tra i principali nelle condivisioni tra gli utenti.

Fonte: @waxpancake • Notizie su: ,