QR code per la pagina originale

Google: Route 85, uno show per sviluppatori iOS

La Web serie Route 85 annunciata da Google è rivolta a chi sviluppa applicazioni per iPhone e iPad: ecco il primo divertente episodio condiviso su YouTube.

,

Google? Uno show per sviluppatori iOS? È più probabile di quanto possiate pensare. Todd Kerpelman vi spiega cosa ci si può aspettare in Route 85, mentre la sua pazienza viene messa a dura prova. Le cose… non vanno per il meglio.

È la breve descrizione che accompagna il filmato condiviso sul canale Google Developers di YouTube. Il video anticipa il lancio di una vera e propria Web serie realizzata dal motore di ricerca, indirizzata principalmente agli sviluppatori iOS: si chiama Route 85, proprio come la strada che porta a Cupertino, dove ha sede il quartier generale Apple.

Il protagonista della clip è Todd Kerpelman, developer advocate di Google. Lo stile è volutamente divertente: mentre Kerpelman cerca di spiegare cosa ci si può da aspettare da Route 85, la videocamera finisce inevitabilmente per inquadrare una o più statue di Android, compresa quella del nuovo sistema operativo Lollipop che di recente ha fatto il suo debutto nella sede di bigG. L’attore finisce per indispettirsi, tanto da abbandonare le riprese e chiedere un autostop ai passanti in direzione di Cupertino, imboccando appunto la Route 85. Non è dato a sapere quando saranno pubblicati i primi episodi: il consiglio è di inserire tra i preferiti il canale Google Developers e controllare periodicamente.

L’obiettivo di un’iniziativa simile è chiaro: il gruppo di Mountain View ha intenzione di illustrare a chi sviluppa applicazioni per iPhone e iPad i vantaggi che derivano dall’utilizzo di strumenti come le API messe a disposizione da servizi quali Google Maps e Google Drive, i tool offerti dall’ecosistema legato al browser Chrome e quelli della comunicazioni di Hangouts, senza dimenticare la nuova casella di posta elettronica Inbox, Gmail, AdSense, Analytics, Blogger, YouTube, il social network G+ e molto altro ancora.