QR code per la pagina originale

The Song: Apple commuove di nuovo per Natale

Apple punta all'emozione per il nuovo spot di Natale: dopo il ragazzo incompreso del 2013, protagonisti sono una nipote, un disco e l'emozionata nonna.

,

Anche quest’anno Apple ha deciso di sfoderare la carta dell’emozione per l’imminente Natale. Dopo lo spot del 2013 dedicato a quel ragazzino “incompreso”, un filmato che ha fatto incetta di click e di critiche positive sul Web, ora la società torna con un tentativo molto simile. E sempre in Rete, come lecito attendersi in questi casi, non si parla d’altro.

Il nuovo spot si chiama “The Song” e ha tutte le carte in regola per diventare uno dei più intensi di questa stagione natalizia. Protagonista una giovane che, trovato un vecchio disco della nonna, decide di sfruttare la potenza di Mac e iPad per un duetto speciale.

Il filmato si snoda a partire da un vinile, un “Voice-O-Graph” datato 1952. Ai tempi era usanza incidere su solco un breve messaggio, da inviare a un parente lontano: in questo caso, una romantica canzone inoltrata dalla nonna all’ormai scomparso marito. La nipote, trovato il prezioso cimelio, decide di effettuarne una copia in digitale sul suo Mac, quindi di aggiungere una base musicale e dei cori. La mattina di Natale, un iPad fa capolino sul tavolo della cucina e aiuterà la cara nonna a perdersi, emozionata, nei ricordi.

Ancora una volta Apple sceglie di non concentrarsi sul prodotto in sé, ma su quello che il prodotto stesso può fare nella quotidianità delle persone, migliorandola. Lo scorso anno protagonista era l’adolescente incompreso, un ragazzino criticato poiché sempre con lo sguardo fisso sullo schermo del suo iPhone, sebbene stesse in realtà realizzando un commovente filmato da presentare ai parenti riuniti per le festività. Oggi, invece, l’amore di una nipote per la nonna con cui vive, declinato in note musicali. Una forma di comunicazione che, sebbene non a tutti farà sgorgare le lacrime, di certo un sorriso lo strapperà. È l'”Happy Holidays” che l’azienda ha voluto fare ai suoi utenti, così come lo stesso Phil Schiller ha ricordato orgoglioso sulla sua pagina Twitter.