QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S6, forse già a gennaio

Pare che Samsung abbia in programma di presentare il Galaxy S6 un po' prima del previsto, ovvero già a gennaio, in occasione del CES 2015 di Las Vegas.

,

Solitamente Samsung annuncia ogni smartphone della gamma Galaxy S nel periodo che va da febbraio a maggio, ma nuove indiscrezioni suggeriscono che la nota compagnia potrebbe svelare la sua prossima ammiraglia, il Samsung Galaxy S6, un po’ prima, ovvero già a gennaio.

Secondo infatti un nuovo rapporto condiviso dalla rivista coreana Chosun Biz, che cita come fonte gli analisti locali del Sud Mirae Asset Securities (MAS), il Samsung Galaxy S6 potrebbe essere presentato fra il 6 e il 9 gennaio del prossimo anno, periodo che coincide esattamente con il Consumer Electronics Show (CES 2015) di Las Vegas. Peraltro, Samsung potrebbe anche togliere i veli alla chiacchierata edizione del nuovo smartphone caratterizzata da uno schermo curvo Edge, che si estende fino ai bordi, similmente a quanto visto nel Galaxy Note Edge.

Non è la prima volta che si vocifera che Samsung possa annunciare il Galaxy S6 un po’ prima del previsto; finora, l’azienda produttrice ha sempre seguito un programma rigoroso, rilasciando una nuova generazione del proprio telefono di punta ogni 11 o 12 mesi. Secondo diverse fonti, sarebbero state le scarse vendite registrate dall’attuale Galaxy S5 a far optare Samsung per un reveal anticipato del prossimo dispositivo, e se fosse vero significherebbe che si vedrebbero importanti novità tra esattamente tre settimane.

Secondo gli stessi analisti sudcoreani, Samsung punta a vendere 45 milioni di unità del Galaxy S6, di cui 10 milioni di unità apparterranno alla variante Edge. Contattata a riguardo, la compagnia si è semplicemente limitata ad affermare che «non possiamo commentare le indiscrezioni in questo momento».

Speciale: Samsung Galaxy S5

Pare che internamente Samsung chiami il Galaxy S6 con il nome “Project Zero”, poiché si tratterebbe di uno smartphone totalmente riprogettato con l’obiettivo di porre ai clienti un dispositivo del tutto nuovo e unico, che possa differenziarsi dal Galaxy S5. Più volte ne sono però già apparse le presunte specifiche tecniche, che indicano come sarà un telefono più potente e performante che mai: dovrebbe esser infatti caratterizzato da un design in metallo e da uno schermo da 5,5 pollici con risoluzione QHD (da 2560 x 1440 pixel). Al suo interno sarebbe presente un processore octa-core Exynos 7420, affiancato da 3 GB di RAM e da 32 GB di memoria interna (espandibile), e sarebbero previste una fotocamera frontale da ben 5 megapixel e un modulo posteriore con sensore fra i 16 e i 20 megapixel.