QR code per la pagina originale

Facebook rende più belle le foto caricate

Facebook introduce un tool che va a migliorare automaticamente le foto caricate da mobile. Disponibile per iOS, arriverà poi su Android ma non su desktop

,

Facebook ha introdotto un nuovo tool che va a migliorare automaticamente le foto caricare all’interno del social network, ottimizzandole, ma offrendo contestualmente ancora la possibilità agli utenti di modificare ulteriormente luminosità, contrasto e tutti quei parametri che possono andare a migliorare gli scatti. L’idea del social network è molto semplice: tutti gli utenti caricano moltissime foto all’interno della piattaforma, ma non tutti sono bravi fotografi. Da qui l’input per offrire un tool che possa andare a rendere più gradevoli tutte le foto, soprattutto quelle riuscite meno bene.

Questa nuova funzionalità è già disponibile per gli utenti iOS, mentre i possessori di un dispositivo Android dovranno ancora aspettare un po’. Sembra, invece, almeno per il momento, che questo servizio di miglioramento automatico delle immagini non sarà offerto anche agli utenti desktop. Facebook sembrerebbe dunque essere concentrato maggiormente ad offrire servizi di valore aggiunto soprattutto alle utenze mobile e se questo rende meno ambizioso il progetto nella sua complessità, dall’altro lato la scelta può essere giustificata con il fatto che gli utenti che utilizzano il social network dai loro smartphone e tablet sono in forte crescendo e probabilmente Facebook vuole cavalcare questo trend migliorando ulteriormente la loro esperienza d’uso.

facebook

Facebook, miglioramento automatico delle foto (immagine: Techcrunch).

Del resto è anche in corso, tra le maggiori piattaforme sociali della rete, una vera e propria “battaglia” per il predominio della condivisione delle foto da dispositivi mobile. Twitter, per esempio, ha di recente aggiornato l’interfaccia di editing attraverso la quale applicare i filtri, Snapchat, invece, come Instagram, ha affinato ed aggiunto nuovi filtri immagine.

Curiosamente, l’idea di un tool che permetta un miglioramenti automatico delle immagini, non è originale. Google+, infatti, ha introdotto un servizio simile per tutti, dunque anche per la piattaforma desktop, già un anno fa.

In ogni caso, tutti coloro che non gradissero l’intrusione di Facebook nella gestione delle immagini potranno disabilitare la funzione direttamente dal menù delle impostazioni dell’App.