QR code per la pagina originale

“Ok Google”, il comando vocale su Google Drive

Tra pochi giorni sarà possibile effettuare una ricerca tra i file salvati su Google Drive sfruttando il comando vocale "Ok Google" su smartphone e tablet.

,

L’impegno profuso nell’ultimo periodo dal gruppo di Mountain View con l’obiettivo di migliorare la piattaforma Google Drive è notevole: ieri è stato rilasciato un aggiornamento dedicato alle applicazioni Documenti, Fogli e Presentazioni per Android, mentre nei giorni scorsi il servizio ha visto l’integrazione della funzionalità My Maps per la creazione di mappe personalizzate. Oggi, in un post comparso sulla pagina ufficiale del social network G+, si parla di un’altra novità.

Su smartphone e tablet equipaggiati con sistema operativo Android è possibile effettuare la ricerca dei file salvati all’interno di Drive sfruttando il comando vocale “Ok Google”. Un esempio: basta attivare l’assistente virtuale Google Now e pronunciare la frase “Ok Google, cerca la lettera delle vacanze su Drive” per vedere il documento comparire in pochi secondi sul display, senza nemmeno bisogno di aprire l’applicazione o toccare la tastiera per digitarne una parte del nome. Come sempre accade in questi casi, il rollout della funzionalità è graduale, dunque è del tutto probabile che almeno in un primo momento sia messo a disposizione esclusivamente per un numero limitato di utenti e solamente in lingua inglese.

Per quanto riguarda i dispositivi con piattaforma iOS, invece, è stata introdotta la possibilità di effettuare l’upload dei file sui server di Google Drive direttamente dall’interno delle altre applicazioni installate su iPhone e iPad. L’ultima delle novità annunciate oggi è relativa ad entrambe le piattaforme mobile e consente di accedere e condividere le mappe personalizzate create dagli utenti con il servizio Google My Maps citato in apertura.

Fonte: Google Drive su Google+ • Notizie su: ,