QR code per la pagina originale

Natale: regali indesiderati come fonte di guadagno

I regali di Natale poco graditi possono essere un'interessante fonte di guadagno grazie alla possibilità di rivenderli online attraverso eBay

,

I regali di Natale poco graditi possono rappresentare un’interessante possibilità di guadagno. Tra pochi giorni, infatti, gli italiani si scambieranno i regali di Natale e il rischio che tali doni possano risultare poco graditi è molto alto. Secondo una ricerca realizzata da TNS e commissionata da eBay, più della metà degli italiani, il 51%, ha dichiarato di aver ricevuto almeno uno o due regali non esattamente desiderati.

Ma grazie alle nuove tecnologie, gli italiani sembrano aver compreso che i regali non desiderati possono trasformarsi in una possibile fonte di guadagno rivendendoli online. Quasi due italiani su tre, il 61%, tra coloro che rivenderanno i regali, utilizzerà infatti il Marketplace di eBay per dargli una seconda vita, mentre il 37% utilizzerà il ricavato della vendita per acquistare qualcosa di suo gusto. Ecco perché già dalla mezzanotte del 24 dicembre su eBay si aprirà la vera caccia al regalo sgradito, una vera opportunità sia per i venditori, sia per i compratori, che potranno così portarsi a casa articoli nuovi a prezzi decisamente interessanti.

Molto spesso, infatti, i regali messi in vendita sono in realtà prodotti nuovi e di brand conosciuti, appartenenti a categorie come moda, hi-tech e arredo/design. eBay ha dunque stilato una guida per i suoi utenti per aiutarli a dare una nuova vita ai regali sgraditi. Per cominciare, è bene capire da dove possono provenire le peggiori insidie. Se fino a qualche tempo fa erano gli amici ad avere la maggior probabilità di sbagliare regalo, negli ultimi anni sono stati scalzati da suoceri e cognati, a oggi fonte più a rischio di dono non gradito per il 19% degli italiani.

eBay

Secondo gli italiani, poi, sono tre le possibili azioni da mettere in pratica in caso di regalo indesiderato:

  • Il 61% di chi rivenderà un regalo sgradito, utilizzerà il Marketplace di eBay per dargli una seconda vita
  • Il 43% farà buon viso a cattivo gioco e sceglierà di tener con sé il poco indovinato pensiero
  • Il 26% ne intravede il potenziale di dono per un altro destinatario, nella speranza che sia in grado di apprezzarlo maggiormente

Questi dati eleggono a pieno titolo eBay patria del regifting, un fenomeno che sta crescendo anno dopo anno, perché offre la possibilità non solo di dare una seconda chance a molti oggetti, ma anche di fare interessanti affari. Una tendenza di certo accelerata dall’avvento di smartphone e tablet, che hanno reso la messa in vendita di un regalo sgradito pressoché istantanea: foto, descrizione, pubblicazione online, tutto in pochi minuti, quasi in tempo reale.

Fonte: eBay • Immagine: Vittoriosa • Notizie su: , ,