QR code per la pagina originale

Samsung Look At Me aiuta i bambini autistici

Look At Me migliora le relazioni sociali dei bambini affetti da autismo, attraverso l'uso della fotocamera dei dispositivi, come confermato dai test.

,

Look At Me è un chiaro esempio di come le nuove tecnologie possano migliorare la vita delle persone. L’applicazione per Android sviluppata da Samsung permette ai bambini affetti da autismo di comunicare meglio con le altre persone. I risultati ottenuti dai primi test clinici su piccola scala hanno dimostrato la validità della soluzione. La capacità di mantenere il contatto visivo è migliorata del 60%, dopo aver utilizzato l’app del produttore coreano.

Oltre 60 milioni di persone nel mondo soffrono di autismo. I sintomi principali di questo disturbo neuro-psichiatrico sono la ridotta capacità di comunicazione verbale, l’introversione e i comportamenti ossessivo-compulsivi. Recenti studi hanno però dimostrato che ai bambini affetti da autismo piace interagire con i dispositivi digitali. Samsung ha quindi avviato la collaborazione con dottori e professori delle Seoul National University e Yonsei University che ha portato allo sviluppo dell’app Look At Me, testata successivamente da 20 bambini per 8 settimane.

Look At Me mantiene i bambini motivati ​​e altamente concentrati, utilizzando la fotocamera degli smartphone e le smart camera di Samsung. Attraverso la fotocamera, i bambini possono imparare a leggere l’umore delle persone, riconoscere le loro facce e scattare foto di differenti espressioni. L’app è strutturata in sette divertenti missioni interattive, per ognuna delle quali sono previsti un sistema a punti, premi ed effetti visivi/sonori. Ogni missione può essere completata in 15/20 minuti. I livelli possono essere personalizzati in base agli obiettivi raggiunti.

I test hanno dimostrato che l’app migliora le relazioni tra i bambini e i loro genitori, attraverso il contatto visivo e il riconoscimento delle espressioni facciali. Look At Me è ottimizzata per i dispositivi Galaxy S3/S4/S5, Galaxy Note 2/3/4, Galaxy Zoom 1/2 e Galaxy Tab S.

Fonte: Samsung • Notizie su: