QR code per la pagina originale

iPhone 6S da 4 pollici: forse una bufala

La futura presentazione di un iPhone 6S da 4 pollici sarebbe una bufala: è quanto svelano delle fonti ben informate dai distretti produttivi asiatici.

,

Un iPhone 6S da 4 pollici probabilmente non ci sarà. È quanto svelato da alcune fonti dai distretti produttivi asiatici, pronti a confermare come non vi sarebbe un ritorno al passato nelle strategie di Apple. Le voci si susseguono da diverse settimane e hanno sollevato una certa curiosità fra il pubblico, eppure si tratterebbe di una bufala orchestrata ad arte per generare chiacchiericcio in Rete. Sarà davvero così?

Ad affermarlo sono le tastate informatiche di Taiwan, a loro volta rimbalzate dai colleghi cinesi di Feng.com: Apple non ha intenzione di lanciare un iPhone 6S Mini anche in versione da 4 pollici, così da accontentare i nostalgici di iPhone 5S e iPhone 5C. Le dimensioni dei futuri melafonini saranno pari a quelle attuali, quindi da 4,7 pollici per iPhone 6S e da 5,5 per iPhone 6S Plus.

L’indiscrezione è cominciata a circolare qualche settimana fa, a ridosso con le vacanze natalizie, quando in molti hanno scommesso su un ritorno al passato in quel di Cupertino. La domanda di device a 4 pollici sarebbe infatti ancora molto elevata e, non ultimo, anche i 4,7 di iPhone 6 apparirebbero troppi per i maniaci delle piccole dimensioni. Un fatto in decisa controtendenza con il resto del mercato, che dimostra invece come gli ingranditi schermi voluti da Apple abbiano conquistato record su record, stringendo l’occhiolino anche e soprattutto agli indecisi dell’universo Android.

Stando a quanto dichiarato, nessun produttore avrebbe ricevuto ordini per la produzione di test di nuovi device da 4 pollici. Sebbene il 2015 sia da poco iniziato, i tempi non sono così prematuri come si potrebbe pensare: se Cupertino avesse voluto presentare una terza variante di iPhone 6S, fra i partner sarebbero già disponibili dei prototipi. Ovviamente, non basta questa rivelazione per archiviare la questione, anche perché da Cupertino le conferme ufficiali non arriveranno prima dell’estate inoltrata.

D’altronde, la strategia della Mela sembrerebbe essere un altra per chi proprio non vuole abbandonare i 4 pollici: la scelta di iPhone 5S, un modello che non verrà rimosso dal mercato nemmeno il prossimo anno. Questo smartphone presenta tutte le caratteristiche sufficienti per godere delle ultime tecnologie Apple come Touch ID, fatta eccezione per il chip NFC. Chip oggi relegato unicamente ad Apple Pay, un sistema di pagamento che può tuttavia essere abbinato anche semplicemente al lettore di impronte digitali, almeno per gli acquisti in Rete.

Galleria di immagini: iPhone 6, le foto