QR code per la pagina originale

MacBook da 12 pollici: il primo render

Arriva il primo render del futuro MacBook da 12 pollici: dimensioni estremamente contenute per una nuova tastiera, il tutto senza bisogno di ventole.

,

Tutto sarebbe ormai pronto per il lancio del tanto vociferato MacBook da 12 pollici, un laptop ultrasottile che Apple potrebbe presentare entro la primavera. E oggi arriva il primo e affascinante render. A crearlo è la testata 9to5Mac, sulla base di alcune informazioni credibili ricevute sia dai distretti produttivi che da alcune fonti direttamente legate a Cupertino.

Quella mostrata potrebbe ovviamente non essere la versione che finirà sugli scaffali, anche perché si tratta di una ricostruzione in base alle indiscrezioni trapelate. Eppure già coglie il favore del pubblico, poiché il prossimo MacBook Air pare sia particolarmente leggero e di dimensioni ancora più ridotte, pur rimanendo invariata la potenza.

Stando a quanto mostrato, il nuovo MacBook da 12 pollici vedrà una larghezza del tutto simile al modello da 11 oggi già in commercio, al quale verrà però aggiunto uno schermo edge-to-edge, naturalmente per accomodare quel pollice in più. A cambiare è però la sottigliezza, notevolmente ridotta rispetto al precedente modello, nonché la tastiera. Quest’ultima si estenderà da lato a lato del dispositivo, per un’ottimizzazione degli spazi davvero senza pari per Apple.

MacBook 12, render

MacBook 12, render (immagine: 9to5Mac).

Sempre dal rendering, elaborato dall’artista digitale Michael Steeber, si notano poi quattro aree forellate, nelle immediate vicinanze della prima fila di tasti. Forse un’escamotage per migliorare il raffreddamento passivo del laptop ultraleggero, considerato come si sostenga sia completamente privo di ventole, grazie anche alle basse temperature raggiunte dal chipset Intel Broadwell Core M di cui sarà dotato.

Notizia forse non del tutto gradita è, però, la modifica delle porte di comunicazione disponibili sul lato del dispositivo. Il contenutissimo spessore del laptop non permette infatti di ospitare le comuni porte USB e video, sostituite invece da un connettore USB Type-C. Quest’ultimo vedrà inglobate anche le funzioni di ricarica e, non ultimo, sarà dotato di appositi adattatori per consentire l’utilizzo delle vecchie periferiche o di altri prodotti con entrate canoniche. Ancora sconosciuti prezzo e precisa data di lancio.