QR code per la pagina originale

CES 2015: Toshiba presenta la prima SD con NFC

Al CES 2015 di Las Vegas, Toshiba presenta la prima memoria SD con NFC che insieme ad uno smartphone Android permette di accedere alle foto senza PC

,

Toshiba, al CES 2015 di Las Vegas, ha presentato la prima memoria SD con NFC (Near Field Communication) integrato. Oggi, quando si ha la necessità di accedere ai contenuti di una memoria SD, come le foto delle vacanze scattate con la fotocamera, è necessario inserire il supporto di memoria in un computer per visualizzarli. La nuova proposta di Toshiba tenta di semplificare l’uso delle memorie SD eliminando la necessità di dover utilizzare un computer, almeno per poter disporre di un’anteprima dei contenuti.

Grazie, infatti, al supporto NFC integrato, sarà sufficiente che gli utenti abbiano a portata di mano un dispositivo Android che supporti questa tecnologia, come uno smartphone, per accedere con un semplice click alle foto contenute grazie all’applicazione sviluppata da Toshiba “Memory Card Preview“. Sfortunatamente, l’App permette, al momento, di poter visualizzare solo 16 foto in formato miniatura e scoprire lo spazio residuo sulla scheda di memoria. Per poter, dunque, avere il completo accesso alle foto contenute sul supporto di memoria è comunque necessario utilizzare un computer o una macchina fotografica digitale.

Le nuove memorie SD di Toshiba dotate di tecnologia NFC integrato saranno vendute in 3 varianti: 8 GB, 16 GB e 32 GB a partire dal mese di febbraio. Purtroppo, nessuna menzione è stata fatta sul prezzo di vendita.

Fore più utile, ma sicuramente molto costosa, la seconda proposta di Toshiba nel settore delle memorie SD. Trattasi di una memoria SD dotata di connettività WiFi che permette il completo accesso ai contenuti attraverso uno smartphone iOS o Android. FlashAir III, questo il nome della scheda, sarà disponibile da marzo al prezzo di ben 79,99 dollari.

Toshiba tenta dunque di portare una piccola rivoluzione all’interno del settore delle memorie SD permettendo ai consumatori di poterle gestire senza dover dipendere eccessivamente dall’uso del computer, utilizzando i più comodi smartphone che oramai sono sempre a portata di mano di tutti.

Fonte: Business Wire • Via: Android Central • Immagine: Business Wire • Notizie su: ,