QR code per la pagina originale

Facebook: video migliori ma più leggeri

Facebook ha acquisito l'azienda QuickFire Networks specializzata nella compressione dei video. In futuro, filmati più leggeri ma con la stessa qualità

,

Facebook intende investire ulteriormente per affinare il suo servizio video e per questo ha annunciato l’acquisizione di QuickFire Networks, una startup specializzata nella compressione dei filmati. QuickFire infatti, azienda con sede a San Diego, afferma che la tecnologia sviluppata da loro permette di ottimizzare la compressione dei filmati consentendo di scaricarli con un minore consumo di banda ma soprattutto senza alcuna perdita di qualità.

Con l’integrazione della tecnologia di QuickFire nella piattaforma video di Facebook, gli utenti in futuro potranno dunque riprodurre i video risparmiando sulla banda utilizzata senza compromettere la qualità di riproduzione. Aspetti che saranno soprattutto graditi agli utenti mobile che devono sempre tenere sotto controllo il traffico generato attraverso la loro rete mobile. Con buona approssimazione, infatti, l’acquisizione di QuickFire potrebbe proprio essere indirizzata ad ottimizzare l’esperienza video per i dispositivi mobile. Proprio Facebook di recente ha sottolineato come il numero dei post video per persona è aumentato del 75% a livello globale e che soprattutto, una significativa porzione delle visualizzazioni video avvengono direttamente da mobile: il 65% a livello globale.

Il social network è, inoltre, oggi sempre più utilizzato attraverso i dispositivi mobile e dunque non sorprende affatto se l’ottimizzazione della piattaforma sia rivolta proprio all’utenza mobile.

Inoltre, una migliore qualità del servizio dei video di Facebook potrebbe spingere maggiormente gli utenti a scegliere questa piattaforma piuttosto che le altre. Aspetto che potrebbe anche ingolosire le aziende che potrebbero decidere di investire maggiormente sul social network per poter inoculare i loro video pubblicitari.

Facebook non ha per il momento voluto commentare la notizia sull’acquisizione di QuickFire. Non sono dunque noti i termini economici dell’operazione.

Fonte: The Wall Street Journal • Immagine: iWatch Apple • Notizie su: ,