QR code per la pagina originale

Google Maps 9.3: condivisione indicazioni stradali

L'app Google Maps è stata aggiornata alla versione 9.3: tra le nuove feature spicca la possibilità di condividere, in modo semplice e veloce, un tragitto.

,

Avvistato un aggiornamento per la versione Android dell’applicazione Google Maps, che giunge così alla release 9.3 introducendo una novità piuttosto interessante. Si tratta di una funzionalità che permette agli utenti di condividere le indicazioni stradali per raggiungere qualsiasi destinazione, in modo semplice e veloce.

L’invio può avvenire come per qualsiasi altra informazione, in formato testuale, attraverso tutte le app presenti nel menu di sharing. Sono dunque supportate, ad esempio, WhatsApp, Facebook Messenger, Hangouts o Gmail. È stata inoltre aggiunta la possibilità di nascondere automaticamente la finestra di dialogo relativa all’attivazione della geolocalizzazione tramite modulo GPS. Da segnalare che l’app richiede nuove autorizzazione, come l’accesso e l’utilizzo del Bluetooth (necessario per l’interazione con gli occhiali Google Glass) e il permesso di avviarsi automaticamente all’accensione del dispositivo.

Come sempre accade in questi casi, la distribuzione dell’update raggiungerà tutti gli utenti nel corso dei prossimi giorni (o delle prossime settimane nella peggiore delle ipotesi). Chi desidera testare fin da subito le nuove feature può comunque procedere al download e all’installazione manuale del file APK di Google Maps 9.3, messo a disposizione dalla redazione del sito Android Police.

La funzionalità dedicata alla condivisione delle indicazioni stradali in Google Maps 9.3 per Android

La funzionalità dedicata alla condivisione delle indicazioni stradali in Google Maps 9.3 per Android (immagine: Android Police).

Restando in tema di aggiornamenti, il gruppo di Mountain View ha rilasciato anche la nuova versione del client Google Drive destinato a computer Windows e Linux, in download dalle pagine del sito ufficiale. Le novità principali sono due: un restyling per il menu di stato e comandi avanzati per il controllo sull’utilizzo della banda. Infine, l’applicazione mobile della casella email Inbox permette ora di “silenziare” alcuni messaggi per consultarli in un secondo momento, a distanza di tempo oppure quando ci si trova in una determinata location.

Fonte: Android Police • Notizie su: