QR code per la pagina originale

Surface Pro 3, supporto HEVC nel nuovo firmware

Il nuovo firmware per il Surface Pro 3 include driver aggiornati per la GPU Intel HD Graphics che ora supporta la decodifica hardware di video VP9 e HEVC.

,

Dopo la pausa di dicembre, Microsoft ha ripreso ad aggiornare il Surface Pro 3, rilasciando un nuovo firmware che introduce numerosi miglioramenti, il più importante dei quali riguarda la GPU integrata prodotta da Intel. Anche gli altri due modelli Pro hanno ricevuto un update, ma le novità sono minime. Nessun firmware, invece, per i due tablet basati su Windows RT, che Microsoft sembra aver abbandonato. Come sempre, l’aggiornamento può essere scaricato tramite Windows Update.

La versione 3.11.450.0 del Surface Pro UEFI aggiunge il supporto per i nuovi driver Intel HD Graphics (v10.18.14.4029). La GPU integrata nei processori Intel Core di quarta generazione offre ora migliori prestazioni, una migliore esperienza d’uso con gli adattatori Miracast e una maggiore compatibilità con i monitor DisplayPort. Sebbene non specificato nel changelog, i nuovi driver introducono anche il supporto parziale per l’accelerazione hardware dei video in formato VP9, l’accelerazione hardware della decodifica del formato video HEVC (8 e 10 bit), e migliorano il supporto per OpenGL e OpenCL.

Il nuovo firmware per il Surface Pro 3 include inoltre un update per i driver WiFi e Buetooth (v15.68.3073.151) che risolve problemi di connettività quando Hyper-V è abilitato e aggiunge una funzionalità per controllare la preferenza delle bande a 2,4 e 5 GHz. Aggiornati infine i driver del Surface Home Button (v2.0.1179.0) e del Microsoft Docking Station Audio Device (v1.31.35.7).

Galleria di immagini: Microsoft Surface Pro 3, le foto

Nuovi driver Intel HD Graphics anche per il Surface Pro 2, mentre l’update per il Surface Pro migliora la sicurezza del sistema. Per il terzo mese consecutivo, Microsoft non ha rilasciato nessun aggiornamento per il Surface 2, mentre l’ultimo firmware per il Surface RT risale addirittura ad agosto 2014.