QR code per la pagina originale

Next Lock Screen mostra musica e notifiche Skype

La versione 1.5 di Next Lock Screen supporta la visualizzazione dei controlli musicali e delle notifiche di Skype, Line e Google Hangouts.

,

Microsoft ha rilasciato una nuova versione del lock screen per Android, aggiungendo diverse utili funzionalità, come le notifiche di Skype e i controlli per la riproduzione musicale. Next Lock Screen, disponibile per tutti dal mese di novembre 2014, è una delle tante app che permettono di sostituire la schermata di blocco predefinita, offrendo agli utenti una maggiore personalizzazione del sistema operativo.

Next Lock Screen rientra nell’iniziativa Garage, avviata nel 2009, alla quale partecipano i dipendenti Microsoft che hanno liberamente scelto di sviluppare applicazioni mobile durante il tempo libero. Fin dalla prima versione, rilasciata solo negli Stati Uniti, l’azienda di Redmond aveva promesso l’arrivo di nuove funzionalità. Solo nel mese di dicembre 2014 sono state distribuite due nuove versioni che hanno introdotto la visualizzazione delle condizioni del tempo, la possibilità di nascondere la barra di stato e di selezionare quale app di messaggistica deve essere utilizzata come predefinita.

L’attuale versione 1.4 di Next Lock Screen mostra sulla schermata di blocco le notifiche di Facebook Messenger, WhatsApp e WeChat. Dopo aver installato l’update 1.5 sarà possibile visualizzare anche le notifiche di Skype, Line e Google Hangouts. Questa opzione è riservata però agli smartphone con almeno Android 4.3. Microsoft ha promesso di estendere questa feature anche ai dispositivi che eseguono una versione precedente del sistema operativo Google.

L’aggiornamento consente inoltre di mostrare le notifiche dei messaggi multimediali (MMS) e di disattivare la connessione dati con un singolo tocco. L’ultima novità è la visualizzazione dei controlli per i player musicali. Microsoft non ha specificato quali servizi sono supportati, ma dovrebbe essere possibile avviare/fermare la riproduzione e passare alla traccia precedente/successiva con i più popolari, tra cui Spotify, Pandora e Google Play Music. Anche questa funzione è disponibile solo su Android 4.3 e versioni successive.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,