QR code per la pagina originale

Xiaomi Smart Home Suite per la sicurezza domestica

Una serie di sensori di movimento per la sicurezza della casa, economici e semplici da installare: è quanto contenuto nel kit Smart Home Suite di Xiaomi.

,

Il produttore cinese Xiaomi non è attivo solo nel settore mobile, con la presentazione di prodotti come il Mi Note appena annunciato. Lo dimostrano le iniziative messe in campo nei mesi scorsi dedicate alla casa (MideaMi Air Purifier) e quella svelata oggi: si tratta di Smart Home Suite, un kit formato da componenti che come ben comprensibile già dal nome è dedicato alla sicurezza in ambito domestico.

Il pacchetto include un sensore di movimento in grado di rilevare la presenza di persone all’interno dell’abitazione e altri due da applicare a porte e finestre, tutti studiati per risultare di facile installazione, anche da parte di coloro che non hanno alcuna esperienza per quanto riguarda i lavori in casa. La presentazione è andata in scena nelle ore scorse, in occasione dell’evento GeekPark Innovation Festival in scena a Pechino. Stando a quanto dichiarato dal presidente della società Bin Lin, le prime unità saranno distribuite ai tester a partire da fine mese. Ecco le sue parole.

In passato i sensori di movimento erano grandi e complicati da usare, così per installarli era necessario l’intervento di un professionista. In questo caso non c’è bisogno di un singolo cavo o chiodo. Le componenti sono in tutto e per tutto semplici.

Il kit Xiaomi Smart Home Suite

Il kit Xiaomi Smart Home Suite (immagine: Weibo).

Ovviamente i singoli elementi che vanno a comporre la Xiaomi Smart Home Suite possono essere controllati e gestiti da remoto, attraverso dispositivi mobile come smartphone o tablet (mediante accesso a Internet via WiFi), oppure da un pannello wireless da posizionare su qualsiasi parete. Altre funzionalità offerte dai sensori riguardano il rilevamento di parametri come la luce nelle stanze, il suono e la temperatura, così da poter ad esempio interagire con l’impianto di illuminazione o quello di condizionamento. L’autonomia delle batterie incluse è di circa due anni e, in caso di intrusioni indesiderate nell’abitazione, il sistema è configurato in modo da inviare istantaneamente una notifica sul telefono degli inquilini.

Fonte: Bloomberg • Via: Tech in Asia • Notizie su: