QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile, la preview a febbraio

Oltre alla Consumer Preview di Windows 10, Microsoft annuncerà la versione mobile del sistema operativo, ma la prima build verrà rilasciata solo a febbraio.

,

Mancano poche ore all’evento che Microsoft ha organizzato nel campus di Redmond, durante il quale verrà svelato il “prossimo capitolo” di Windows 10. Oltre alla Consumer Preview destinata ai tablet con chip Intel e ai PC desktop, l’azienda annuncerà anche la versione mobile del sistema operativo. Secondo le fonti contattate da Mary Jo Foley di ZDNet, la prima build di Windows 10 Mobile verrà però distribuita solo a febbraio. Gli utenti Windows Phone 8.1 dovranno quindi attendere qualche settimana.

L’aspetto principale sul quale Microsoft focalizzerà la presentazione sarà il “core” comune che permetterà di installare il sistema operativo su qualsiasi dispositivo (PC, notebook, tablet, smartphone e Xbox One). OneCore è il nome in codice scelto per indicare il codice condiviso tra le varie piattaforme (non solo il kernel, ma anche le librerie). Gli sviluppatori potranno quindi realizzare app universali che verranno pubblicate su un unico store. Un singolo core non significa però una singola edizione di Windows 10, ma ci saranno diverse varianti ottimizzate in base al tipo di device e alla dimensione dello schermo.

Come detto, la preview della versione mobile verrà rilasciata nel corso del mese di febbraio. Nessuna informazione, invece, sull’aggiornamento per la Xbox One. Durante l’evento di domani sera, Microsoft mostrerà le funzionalità consumer di Windows 10, in particolare Cortana, ma verrà dato spazio anche ad altre novità, come Continuum e Spartan, il nuovo browser che affiancherà Internet Explorer 11.

Secondo le fonti di Mary Jo Foley, l’azienda di Redmond svelerà inoltre Office Gemini, la versione full touch della suite di produttività, compatibile con le edizioni desktop e mobile di Windows 10. Anche in questo caso, la preview arriverà solo a febbraio, mentre la release finale è attesa per la seconda metà dell’anno.

Microsoft potrebbe infine sorprendere tutti con la presentazione di un dispositivo ibrido smartphone-laptop, indirizzato all’utenza business, e di un “elmetto da gioco” per PC che potrebbe essere un’alternativa ad Oculus Rift.

Fonte: ZDNet • Immagine: Microsoft • Notizie su: , ,