QR code per la pagina originale

Windows 10, download della January build

Disponibile per il download la nuova Technical Preview di Windows 10 che include il nuovo menu Start, Cortana, Action Center e Windows Store Beta.

,

Microsoft ha rilasciato la nuova Technical Preview di Windows 10, in anticipo rispetto a quanto ipotizzato in precedenza. In dettaglio, si tratta della build 9926, quindi successiva alla 9924 utilizzata durante l’evento del 21 gennaio per illustrare le funzionalità del sistema operativo. Nonostante ciò, gli utenti non troveranno tutte le novità mostrate da Joe Belfiore. Spartan e lo streaming dei giochi, ad esempio, verranno inclusi nelle prossime build.

Chi ha già installato la versioni precedenti deve solo procedere al download da Windows Update. Gli altri devono prima di effettuare l’iscrizione al programma Windows Insider e quindi scaricare la ISO a 32 o 64 bit disponibili in 22 lingue, italiano incluso. La build è full, quindi verrà effettuato un upgrade “in-place”, che comporta la re-installazione delle app. Tutti i futuri aggiornamenti verranno scaricati e installati automaticamente (l’opzione non può essere modificata). Questa Technical Preview scade il 1 ottobre 2015. Sebbene sia possibile effettuare l’upgrade da Windows 8.1 Update e da Windows 7 SP1, è fortemente consigliato l’uso di un PC di test o di una macchina virtuale.

Windows 10 build 9926: le novità

La build 9926 di Windows 10 include Cortana. L’assistente personale può essere utilizzato dalla barra delle applicazioni per cercare app, file e impostazioni sul computer, e per effettuare ricerche sul web. È possibile cliccare sull’icona del microfono per interagire con la voce, ma si può anche attivare la funzione “Hey Cortana” e parlare senza toccare l’icona. Purtroppo Cortana è disponibile solo per gli utenti statunitensi. Altre lingue verranno aggiunte in seguito.

Il menu Start è stato aggiornato ed ora può essere ingrandito a schermo pieno. Sui dispositivi 2-in-1 può essere utilizzata la funzionalità Continuum. La nuova app Impostazioni (Settings) sostituisce il Pannello di controllo, mentre il centro notifiche è diventato un Action Center con le “quick action”. È possibile, ad esempio, effettuare la connessione con i dispositivi audio/video wireless che supportano Bluetooth e Miracast, usando il pulsante Connetti o la scorciatoia Windows+P.

In questa build sono incluse le nuove app Foto, Mappe e Xbox. Oltre al Windows Store (tile di colore verde) è presente un Windows Store Beta (tile di colore grigio) con un nuovo design che può essere aggiornato indipendentemente dal sistema operativo. Non sono disponibili tutte le app, ma è possibile effettuare ricerca e pagamenti (anche con PayPal). Gli acquisti in-app sono disattivati. Le app acquistate su Windows 8.1 possono essere usate su Windows 10 (ma non viceversa).

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,