QR code per la pagina originale

Chrome OS: le novità della versione 40

Google ha aggiornato il sistema operativo Chrome OS per computer Chromebook, portandolo alla versione 40: ecco le novità introdotte dalla piattaforma.

,

Così come accaduto la scorsa settimana con le versioni mobile e desktop del browser Chrome, anche il sistema operativo Chrome OS sta per ricevere un aggiornamento che lo porterà alla versione 40. Nonostante la numerazione possa far pensare ad un major update, le novità introdotte che verranno notate dai possessori di un Chromebook non sono molte.

Queste riguardano principalmente la personalizzazione degli sfondi e l’utilizzo delle emoticon, come riportato a fondo articolo. Il changelog ufficiale cita poi una lunga serie di cambiamenti, la maggior parte dei quali è però relativa a bugfix e ad una generale ottimizzazione del codice. Ecco l’annuncio diramato mediante le pagine del blog ufficiale.

La release Stable è stata aggiornata alla 40.0.2214.93 (versione piattaforma: 6457.83.0). I sistemi saranno automaticamente aggiornati entro le prossime settimane. Questa build contiene una serie di correzioni per bug, problemi riguardanti la sicurezza e funzionalità migliorate.

Di seguito, l’elenco completo delle novità introdotte da Chrome OS 40. Come già riportato, il rollout dell’update prenderà il via entro le prossime settimane.

  • Lo sfondo di default è stato aggiornato in stile Material Design;
  • gli sfondi personalizzati sono sincronizzati su tutti i dispositivi;
  • la palette degli Emoji permette agli utenti l’accesso rapido alle emoticon.

Il costante impegno profuso da Google nel migliorare la sua piattaforma destinata ai computer laptop è ripagata dall’interesse mostrato dai produttori. Acer, ad esempio, ha svelato un nuovo Chromebook da 15 pollici nelle scorse settimane, in occasione dell’evento CES 2015 andato in scena a Las Vegas. Ancora una volta il punto di forza principale è il prezzo: solo 249,99 dollari (circa 220 euro) al lancio per la versione base, con display 1366×768 pixel, processore Intel Core i3 o Celeron di quinta generazione.

Fonte: Chrome Releases • Via: 9 • Notizie su: ,