QR code per la pagina originale

Inbox: le statistiche ufficiali dei primi tre mesi

A tre mesi dal lancio, Google tira le prime somme in merito all'adozione della nuova casella Inbox dedicata alla posta elettronica da parte degli utenti.

,

Nel mese di ottobre Google ha lanciato il servizio Inbox, dedicato alla gestione delle email. Una nuova casella di posta elettronica, pensata per semplificare e rendere automatica (per quanto possibile) l’organizzazione e l’archiviazione dei messaggi, che non va a sostituire Gmail ma anzi lo affianca. Oggi, a tre mesi dal debutto, il gruppo di Mountain View comunica i primi dati ufficiali relativi all’accoglienza riservata da parte degli utenti.

L’adozione è partita con il piede giusto in ambito Android, tanto che il 70% dell’utenza arriva proprio da smartphone e tablet equipaggiati con il sistema operativo del robottino verde. Il 28% si connette invece abitualmente da iPhone e il 34% attraverso l’interfaccia Web disponibile all’indirizzo inbox.google.com. In relazione alla catalogazione automatica della posta in ingresso, l’85% dei messaggi finisce in una sezione ben precisa (Viaggi, Acquisti, Finanze, Social, Aggiornamenti, Forum o Promozioni). Ancora, il 60% degli iscritti controlla le proprie email almeno due volte al giorno e il 40% circa sfrutta il sistema di avvisi integrato che si basa sull’impiego di promemoria per ricordare appuntamenti o impegni di qualsiasi tipo.

Poco più di tre mesi fa abbiamo introdotto una novità chiamata Inbox ed è stato entusiasmante vedere come le persone hanno approcciato l’esperienza offerta. Infatti, abbiamo già ricevuto oltre 100.000 feedback. Grazie!

Va ricordato che l’accesso a Inbox è al momento ancora disponibile esclusivamente su invito, da parte di chi è già iscritto oppure scrivendo un’email all’indirizzo inbox@google.com. Una formula adottata da bigG per mantenere contenuto il numero di utenti attivi in un primo momento, così da poter intervenire prontamente nel caso di problemi e raccogliere i feedback necessari a migliorare la qualità generale del servizio. Di seguito l’infografica completa, condivisa dal motore di ricerca sul blog ufficiale di Gmail.

L'infografica realizzata da Google per illustrare le prime statistiche ufficiali riguardanti l'adozione del servizio Inbox

L’infografica realizzata da Google per illustrare le prime statistiche ufficiali riguardanti l’adozione del servizio Inbox

Fonte: Official Gmail Blog • Notizie su: