QR code per la pagina originale

OnePlus integra SwiftKey in CyanogenMod 11S

OnePlus rilascerà un update per OnePlus One che includerà la tastiera di terze parti. SwiftKey velocizza la scrittura, grazie alla correzione automatica.

,

OnePlus ha annunciato che SwiftKey verrà integrata in CyanogenMod 11S con un prossimo aggiornamento del sistema operativo. Gli utenti che hanno acquistato il noto OnePlus One potranno quindi usare una delle tastiere virtuali più popolari del mondo, senza essere obbligati a scaricare l’app dal Google Play Store. Qualcuno però ha criticato questa scelta da parte dell’azienda cinese.

SwiftKey, gratuita dal mese di giugno 2014 (gli acquisti in-app sono per i temi), è una delle migliori tastiere di terze parti per Android. Grazie al cloud e all’intelligenza artificiale, SwiftKey apprende nel tempo il modo di scrivere, suggerisce le parole e corregge automaticamente i termini errati. La tastiera può essere ridimensionata, spostata e divisa in due parti (opzione utile sui tablet); inoltre, è possibile personalizzare il design con temi gratuiti e premium.

La funzionalità più interessante è SwiftKey Flow. L’utente può scrivere più velocemente spostando le dita sulla tastiera, senza sollevarle dallo schermo. L’app supporta anche la scrittura multi-lingua, consentendo di usare fino a tre lingue contemporaneamente. SwiftKey verrà distribuita insieme al prossimo update OTA per CyanogenMod 11S, il sistema operativo installato sul famoso OnePlus One.

Galleria di immagini: OnePlus One: le foto

Lo smartphone ha avuto un grande successo grazie alla dotazione hardware di alto livello, al prezzo abbordabile e all’assenza di applicazioni di terze parti. Forse i puristi non saranno contenti dell’arrivo di SwiftKey che, sebbene sia un’app di qualità, potrebbe essere considerata bloatware. Nel frattempo, OnePlus continua nello sviluppo di OxygenOS, la ROM basata su Android 5.0 Lollipop che verrà installata sul OnePlus Two.

Fonte: OnePlus • Notizie su: OnePlus One, ,