QR code per la pagina originale

TheFork sbarca in Italia con Tripadvisor

La piattaforma di TripAdvisor per le prenotazioni online di ristoranti è disponibile a seguito dell’acquisizione di due startup italiane.

,

TheFork, piattaforma internazionale per la prenotazione online e mobile di ristoranti, arriva in Italia a seguito dell’acquisizione e dell’integrazione di restOpolis e MyTable.it da parte di TripAdvisor. Le indiscrezioni su queste acquisizioni circolavano già da tempo, poi la notizia data in grande stile con un livello di segretezza impenetrabile fino all’ultimo minuto. La “forchetta” mobile vale 20 mila ristoranti tra Francia, Italia, Spagna e Svizzera e mette in campo una controllata di Tripadvisor con Almir Ambeskovic, già fondatore e ceo di Restopolis, come suo country manager.

Cibo, ristorazione, non si parla d’altro ultimamente. Che sia sharing, innovazione del prodotto, del processo, ecommerce, o in questo caso web application per il booking online, il 2015 è decisamente l’anno dell’alimentazione. L’ebooking è settore già molto sviluppato (è stato uno dei primi), e con lo sbarco di TheFork.it (in Francia dove è originata, LaFourchette) troverà nel paese per eccellenza della gastro-economia un ulteriore sviluppo, teoricamente di centinaia di milioni di euro distribuiti tra i diversi locali di ristorazione.

Come funziona TheFork

TheFork permette ai clienti di scegliere il ristorante in base alla zona, ai prezzi, alle disponibilità, al tipo di cucina e alle recensioni degli utenti, ed è anche possibile vedere i menù dei ristoranti e approfittare di offerte speciali. Non è un comparatore o un sito di recensioni, ma un’applicazione il cui business modell è la prenotazione online con l’aggiunta delle offerte automatiche direttamente alla cassa, dicendo addio al modello dei coupon. La piattaforma permette agli utenti anche di controllare la disponibilità in tempo reale, visualizzare orari e ristoranti alternativi e guadagnare punti fedeltà che danno diritto a ulteriori sconti.

TheFork è un'applicazione disponibile per iOS e Android, che ha sei milioni di utenti. Si tratta di una controllata di Tripadvisor nata dall'acquisizione di un'idea francese. In Italia è nata dopo l'acquisizione di due startup che giò operavano sul booking dei ristoranti e possedevano dati e know how.

TheFork è un’applicazione disponibile per iOS e Android, che ha sei milioni di utenti mensili. Si tratta di una controllata di Tripadvisor nata dall’acquisizione di un’idea francese. In Italia è nata dopo l’acquisizione di due startup che giò operavano sul booking dei ristoranti e possedevano dati e know how.

Ovviamente, questo servizio – oltre 300 dipendenti in tutto il mondo, sei milioni di utenti al mese e tre milioni di download – non avrebbe lo stesso valore di potenziale leader del mercato se non potesse contare sull’esposizione ai milioni di visitatori unici al mese attraverso le pagine dedicate ai ristoranti italiani di TripAdvisor, di cui TheFork è uno strumento più raffinato.
Bertrand Jelensperger, CEO, TheFork, ha commentato:

A Parigi, Madrid, Barcellona, Ginevra e molte altre città, TheFork è diventata l’applicazione preferita da chi va al ristorante. Siamo entusiasti del lancio in Italia, uno dei principali Paesi a livello gastronomico. Questa è una tappa fondamentale del nostro sviluppo, da oggi ci impegneremo per diventare l’applicazione di riferimento per gli amanti della buona cucina e i proprietari di ristoranti italiani.

Il CEO nel Belpaese, Almir Ambeskovic, è convinto che si possa migliorare la già ricchissima esperienza del cliente, prospettiva che ha convinto anche l’APCI, l’Associazione Professionale Cuochi Italiani.

Il nostro obiettivo è aiutare gli italiani a cercare e trovare esperienze culinarie eccezionali, comunicando al meglio il nostro immenso patrimonio gastronomico attraverso la rete, principale canale utilizzato oggi dai consumatori per informarsi e prenotare. Entro il 2015 contiamo di avere almeno 7500 ristoranti sulla piattaforma.

Il lato dei ristoranti

Per comprendere meglio il senso di queste applicazioni bisogna pensarle anche dal lato fornitore. Ogni ristorante dovrebbe avere un sito efficace e ben posizionato nei motori di ricerca, un’app mobile e un sistema di prenotazione online, ma siccome questo non è possibile e in fondo anche scarsamente efficiente, piattaforme come queste sono destinate ad avere sempre più successo. I benefici per i ristoranti, infatti, sono molteplici: si danno più servizi, a più persone, con più ottimizzazione.

Ad esempio oltre al sistema di prenotazione online, TheFork fornisce strumenti per migliorare la produttività e ottimizzare il tasso di riempimento, cioè si inserisce la prenotazione online in tempo reale anche sul sito del ristorante e si sfrutta una tecnologia di gestione della redditività in grado di incrementare, laddove necessario, il numero di clienti. Insomma, cresce il business senza dover investire nel proprio prodotto, ma semplicemente diffondendolo meglio. Coi pro e contro di accettare questa visibilità e recensibilità.

Notizie su: