QR code per la pagina originale

GDC 2015: Windows 10, DirectX 12 e nuovi giochi

Microsoft dal 2 al 6 marzo terrà la Game Developers Conference dedicata ai videogiochi dove si parlerà delle novità che Windows 10 porterà in ambito ludico

,

Microsoft terrà dal 2 al 6 marzo prossimo l’annuale Game Developers Conference, un appuntamento tutto dedicato agli sviluppatori di videogiochi. L’evento, ospitato presso il Moscone Center di San Francisco, sarà l’occasione per la casa di Redmond di fare il punto della situazione di tutte le novità che Windows 10 porterà nel mondo videogiochi e proprio per questo si terranno ben 16 sessioni tecniche durante le quali saranno trattati moltissimi argomenti.

Tra gli argomenti che sicuramente saranno affrontati, le nuove DirectX 12, Windows 10 e il multiplayer cross-platform possibile grazie allo streaming dei giochi tramite l’app Xbox che arriverà per pc, console e tablet nel nuovo sistema operativo. In particolare, Microsoft, ha evidenziato come Phil Spencer, il capo della divisione Xbox, terrà un evento in cui discuterà dello sviluppo dei giochi da console a pc passando per gli smartphone. Una presentazione a tutto tondo che però sarà dedicata ai soli sviluppatori ma che si potrà seguire in differita quando sarà distribuita pubblicamente su Xbox Live e sul web.

Durante la prossima Game Developers Conference di marzo, Microsoft non affronterà comunque solo i temi di Windows 10, delle DirectX 12 e delle tante novità che la casa di Redmond ha intenzioni di introdurre in ambito ludico attraverso la sua nuova piattaforma software ma si parlerà anche di sviluppo di nuovi giochi.

Durante le 16 sessioni saranno infatti presentati nuovi ed innovativi titoli ID@Xbox. L’appuntamento del Game Developers Conference 2015 si preannuncia dunque molto denso di novità ed eccitante per gli sviluppatori che potranno scoprire tutte le novità che Microsoft ha in serbo per il settore ludico con l’arrivo di Windows 10 e del suo rinnovato ecosistema di applicazioni e soluzioni hardware.

Per gli utenti finali, invece, una nuova finestra per scoprire qualcosa di più sullo sviluppo di Windows 10 che la casa di Redmond dimostra di portare avanti con decisione e sul lancio di nuovi titoli ludici.